Trovati 372275 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo della Rete Bibliotecaria Vicentina

Mostra parametri
Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Friedman, Alan - Friedman, Alan

Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi / Alan Friedman

Roma : Newton Compton, 2018

Controcorrente ; 142

  • Copie totali: 11
  • A prestito: 8
  • Prenotazioni: 22

Abstract: Un libro che affronta i temi più vicini ai cittadini di oggi. Scritto con un linguaggio comprensibile e organizzato per argomenti come le pensioni, i risparmi, le banche, ma anche la questione del debito pubblico e l'euro, un libro per tutti coloro che non vogliono essere più strumentalizzati dagli imbonitori della politica. Numeri, cifre e statistiche reali per rispondere con la verità dei fatti a chi promette facili soluzioni, per controbattere ai politici che lanciano proclami su questioni come il futuro del paese, la crescita e il lavoro. Il reddito di cittadinanza potrebbe essere una soluzione? I vouchers sono buoni o cattivi? Il salvataggio delle banche: chi lo paga? Il debito pubblico è gestibile o ci porterà al collasso? Capire come funziona l'economia è fondamentale se non vogliamo essere dei cittadini manipolabili, incapaci di comprendere i meccanismi che regolano i rapporti tra noi e lo Stato e prendere le giuste decisioni per la nostra famiglia e per il nostro futuro

I segreti di mia sorella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ellwood, Nuala

I segreti di mia sorella : romanzo / Nuala Ellwood ; traduzione di Francesca Toticchi

[S.l.] : Nord, 2018

Narrativa ; 730

  • Copie totali: 15
  • A prestito: 10
  • Prenotazioni: 29

Abstract: È notte quando Kate arriva in stazione. Sua sorella Sally non è venuta a prenderla e, forse, è meglio così; Kate non avrebbe avuto la forza di affrontare l'ennesimo litigio. Dopo gli ultimi mesi trascorsi in Siria come corrispondente di guerra, ha già accumulato troppi brutti ricordi. E incubi. Ecco perché, mentre è a letto nella vecchia casa di famiglia, Kate pensa che il grido disperato che l'ha appena svegliata sia frutto della sua immaginazione. Eppure lo sente ancora. C'è qualcuno, nel giardino accanto. Un bambino che chiede aiuto. Kate si precipita fuori per soccorrerlo, ma il bambino è sparito. Il giorno successivo, va a bussare alla porta della vicina, la quale sostiene di non avere figli. Kate allora prova a parlarne con Sally, però nemmeno lei le crede, anzi l'accusa di essere sull'orlo della follia, schiacciata dal senso di colpa per un incidente avvenuto in Siria, per un bambino che non è riuscita a salvare. Possibile che Kate stia impazzendo? O è l'ennesima, crudele manipolazione di Sally? Cosa si nasconde dietro le tende perennemente chiuse della casa di fronte? Si tratta solo di un fantasma del passato o Kate è l'unica ad aver intuito la verità?

Una viennese a Parigi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lothar, Ernst

Una viennese a Parigi / Ernst Lothar ; traduzione dal tedesco di Monica Pesetti

Roma : E/O, 2018

Gli intramontabili

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 5

Abstract: Austria, 1938, i nazisti hanno occupato Vienna, l'Europa è sempre più vicina al baratro del secondo conflitto mondiale. Gli austriaci subiscono l'invasione con un misto di cecità e impotenza ma Franzi non è come gli altri e decide di abbandonare la città. La ragione non è la sua etnia o la sua religione, non è ebrea né appartenente ad alcuna minoranza. Solo non riesce a sopportare l'idea di assistere all'ascesa di Hitler. Si fa dunque trasferire a Parigi, nella filiale francese della casa di produzione cinematografica per cui lavora. In Francia tutto appare diverso: la gente è libera, nessuno teme che il proprio vicino di casa lo denunci, i cartelloni dei teatri sono ricchi di spettacoli, i bistrot traboccano di gente. Lì conosce un affascinante giornalista, Pierre, e anche se un sordido ricatto minaccia la loro unione, presto se ne innamora. Franzi è felice, ma sulla coscienza le grava il peso della sua scelta: è da codardi abbandonare il proprio Paese nel momento del bisogno? Ma cosa avrebbe potuto fare da sola? Perché nessun austriaco ha mosso un dito per opporsi a Hitler? La guerra spazza via interrogativi, sogni e speranze. Pierre è costretto a partire per il fronte mentre la Francia cade sotto il giogo del Reich. E allora che Franzi vede nei francesi la stessa cecità che era stata degli austriaci, lo stesso desiderio di far finta che nulla stia succedendo. Ma questa volta Franzi non scapperà.

The sinner
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hammesfahr, Petra

The sinner = la peccatrice / Petra Hammesfahr ; traduzione di Sara Congregati

Firenze ; Milano : Giunti, 2018

M

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 13

Abstract: È un afoso pomeriggio di luglio quando Cora Bender, insieme al marito Gereon e al figlio di due anni, arriva sulla spiaggia affollata di un grande lago fuori città. Un sabato qualunque, una famiglia qualunque: una coperta, un cestino da picnic, qualche giocattolo; lui seduto su una sdraio a prendere il sole, lei che sbuccia una mela al bambino. Finché Cora non sente quella musica vibrare nelle orecchie. Si volta, e alle sue spalle vede un gruppo di ragazzi con lo stereo acceso. Il ritmo dei bassi martella nelle sue tempie, sempre più assordante, mentre un giovane dai capelli neri si sdraia sulla sua ragazza baciandola con passione. È solo un attimo, Cora si alza all'improvviso, il coltello in mano, e si getta su di lui: una pugnalata alla nuca, e quando lui si gira tentando di fermarla, lei lo colpisce ancora. E ancora. Finché Gereon, ripresosi dallo shock che lo ha quasi paralizzato, riesce a strappare via il coltello alla moglie e a bloccarla a terra, tra le grida di orrore dei bagnanti. Quando il commissario Rudolf Grovian la mette sotto interrogatorio, Cora ha una sola risposta: "Non lo so". Ma perché una giovane madre dovrebbe uccidere un perfetto sconosciuto con cinque pugnalate, davanti agli occhi atterriti di decine di persone? Si tratta davvero di un inspiegabile raptus di follia, o c'è dell'altro? Turbato e affascinato da questa donna fragile e inquietante, Grovian decide di scavare nel passato di Cora. Quello che ne emerge è sconcertante: una madre ossessionata dalla religione e dal peccato; una sorella malata che sfrutta i suoi sensi di colpa per manipolarla... Ma forse non è tutto. Perché Grovian è convinto che le profonde cicatrici che segnano la fronte e le braccia di Cora non siano le uniche che porta addosso.

I guerrieri della tempesta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cornwell, Bernard - Cornwell , Bernard

I guerrieri della tempesta / romanzo di Bernard Cornwell ; traduzione di Donatella Cerutti Pini

Mialno : Longanesi, 2018

La gaja scienza ; 1289

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 6

Abstract: Un guerriero non ha mai tregua. Perché c'è sempre una tempesta in arrivo. Uhtred di Bebbanburg vive ormai a Ceaster, nella Mercia settentrionale, dove regna la pace. Ma è un'illusione, la proverbiale quiete prima della tempesta. Perché un giorno un'imponente flotta di norvegesi riesce a penetrare nel fiume Mærse. Uhtred cattura alcuni soldati scandinavi, dai quali apprende che l'annata è condotta dal temibile Ragnall Ivarson, il Re del Mare, il quale ha abbandonato le proprie terre in Irlanda e si è autoproclamato erede d'Inghilterra per volere del fato. Tra i suoi alleati c'è Brida, un tempo amante di Uhtred, che ora, rimasta vedova, è a capo di una fortezza e di un piccolo esercito, ed è piena di odio verso i cristiani in generale e Uhtred in particolare. E lui, il più grande guerriero di Mercia, si troverà ancora coinvolto suo malgrado in una lotta tra famiglia e lealtà, tra ambizione e necessità politiche. La fragile pace sta per terminare: lo scontro sembra ormai inevitabile.

Uomini che restano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rattaro, Sara

Uomini che restano / Sara Rattaro

Milano : Sperling & Kupfer, 2018

Pandora

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 30

Abstract: All'inizio non si accorgono nemmeno l'una dell'altra, ognuna rapita dal panorama di Genova, ognuna intenta a scrivere sul cielo limpido pensieri che dentro fanno troppo male. Fosca e Valeria si incontrano per caso nella loro città, sul tetto di un palazzo dove entrambe si sono rifugiate nel tentativo di sfuggire al senso di abbandono che a volte la vita ti consegna a sorpresa, senza chiederti se ti senti pronta. Fosca è scappata da Milano e dalla confessione scioccante con cui suo marito ha messo fine in un istante alla loro lunga storia, una verità che per anni ha taciuto a lei, a tutti, persino a se stesso. Valeria nasconde sotto un caschetto perfetto e un sorriso solare i segni di una malattia che sta affrontando senza il conforto dell'uomo che amava, perché lui non è disposto a condividere con lei anche la cattiva sorte. Quel vuoto le avvicina, ma a unirle più profondamente sarà ben presto un'amicizia vera, di quelle che ti fanno sentire a casa. Perché la stessa vita che senza preavviso ti strappa ciò a cui tieni, non esita a stupirti con tutto il buono che può nascondersi dietro una fine. Ti porta a perderti, per ritrovarti. Ti costringe a dire addio, per concederti una seconda possibilità. Ti libera da chi sa soltanto fuggire, per farti scoprire chi è disposto a tutto pur di restare al tuo fianco: affetti tenaci, nuovi amici e amici di sempre, amori che non fanno promesse a metà.

Sorprendimi!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kinsella, Sophie

Sorprendimi! / Sophie Kinsella ; traduzione di Stefania Bertola

Milano : Mondadori, 2018

Omnibus

  • Copie totali: 9
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 44

Abstract: Dan e Sylvie stanno insieme da dieci anni. Matrimonio felice, due splendide gemelle, una bella casa, una vita serena. Sono talmente in sintonia che quando uno dei due inizia a parlare l'altro finisce la frase... è come se si leggessero nel pensiero. Un giorno però, dopo una visita medica di routine, scoprono di essere così in forma che la loro aspettativa di vita è di altri sessantotto anni. Ancora sessantotto anni insieme? Dan e Sylvie sono sconcertati. Non pensavano certo che «finché morte non ci separi» significasse stare insieme così a lungo! Dopo l'iniziale stupore, si instaura tra i due un certo disagio, seguito a ruota dal panico più totale. Decidono dunque di farsi delle "sorprese" per ravvivare fin da subito il loro matrimonio "infinito", per non stufarsi mai l'uno dell'altra... Ma si sa bene che non sempre le sorprese portano al risultato sperato... e in un batter d'occhio sorgono contrattempi poco graditi e malintesi che rischiano di minare le fondamenta della loro unione. E quando cominciano a emergere alcune verità taciute, Dan e Sylvie iniziano a domandarsi se dopo tutto... si conoscono davvero così bene. Qual è la ricetta per un matrimonio felice e longevo? Quale sfida comporta un'unione profonda tra due persone?

Lo stampatore di Venezia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Azpeitia, Javier

Lo stampatore di Venezia / Javier Azpeitia ; traduzione di Pino Cacucci

Milano : Guanda, 2018

Narratori della fenice

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Nel 1530 un giovane si reca in una villa nella campagna modenese dalla vedova di Aldo Manuzio, il famoso stampatore veneziano, per mostrarle la biografia che ha scritto su di lui. Non sa che la vera storia è molto diversa dal suo racconto. Da quando era approdato a Venezia nel 1489 con il proposito di realizzare edizioni raffinate dei tesori della letteratura greca, Aldo Manuzio aveva dovuto affrontare difficoltà impensabili, come il furto dei manoscritti, le imposizioni commerciali di suo suocero nonché proprietario della stamperia, le prevaricazioni di Andrea Torresani e la censura dei potenti contro la diffusione dell'epicureismo propagata con passione da Maria, la sua giovane sposa e collaboratrice.

Faremo foresta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bernardini, Ilaria

Faremo foresta : romanzo / Ilaria Bernardini

Mialno : Mondadori, 2018

Scrittori italiani e stranieri

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 14

Abstract: Tutto ha inizio nel giorno del disastro. Anna sta piangendo la fine del suo amore: lei e il papà di Nico, il loro bambino di quattro anni, hanno deciso di lasciarsi. Quel giorno Anna incontra per caso Maria, un'amica di sua sorella che non conosce bene. Mentre parlano, Maria comincia a stare molto male. Anna le tiene la mano, la guarda crollare, chiama i soccorsi. Solo dopo l'ambulanza, il ricovero, le telefonate, si scopre che Maria ha avuto un aneurisma cerebrale. Trascorre una lunga estate di convalescenza e dolore per entrambe. Come si fa a reimparare a uscire di casa e parlare con le persone dopo aver capito quanto vicina è la fine? Come si fa a dire a un bambino che il papà e la mamma non si amano più? La crisi economica ha intanto reso tutti più poveri, le meduse invadono i mari, si annuncia la fine del mondo e pure le piante sul terrazzo della nuova casa di Anna e Nico sono mezze morte. Attorno alle due donne, solo siccità, incertezza e paura. Finché, insieme, cominciano a occuparsi del terrazzo disastrato e, mentre Maria toglie il secco e il morto, pianta nuovi semi e rinvasa, Anna le prepara da mangiare. Così, stagione dopo stagione, la menta diventa verdissima e forte, il limone e il fico danno i frutti e spuntano i girasole. L'oleandro e il glicine s'infittiscono, arrivano le lucertole, le farfalle, e ogni mattina un merlo comincia a visitare Anna e Nico. Le due donne imparano a prendersi cura delle piante e Luna dell'altra. E proprio come il terrazzo, anche questa storia si fa sempre più rigogliosa, fino a trasformarsi in una foresta, talmente selvaggia da contenere le vicende di tutta l'eccentrica famiglia di Anna e persino quelle della buffa cartomante a cui lei si rivolge in cerca di aiuto. A partire da un dolore comune a tanti - la malattia, la fine di un matrimonio, un bambino da proteggere - Ilaria Bernardini inventa un alfabeto botanico-sentimentale con cui compone una formula magica dal potere universale. Con "Faremo Foresta" inauguriamo un movimento gentile, fatto di cura e mani nella terra, di attenzione e di presenza. Questo libro è molto più di una storia, è un inno alla vita, una dolce rivoluzione del pensiero, un mantra per sopravvivere alla siccità e fiorire nel deserto. Per, poi, fare foresta.

Un amore esemplare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pennac, Daniel - Cestac, Florence

Un amore esemplare / Daniel Pennac, Florence Cestac ; traduzione di Yasmina Melaouah

Milano : Feltrinelli, 2018

Feltrinelli comics

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Quando era ancora un bambino, Daniel Pennac passava le vacanze a La Colle-sur-Loup, in Costa Azzurra. Sole, piante di fichi e un gran pergolato sotto il quale si gioca alla pétanque. Qui, con suo fratello Bernard, incontra per la prima volta Jean e Germaine: lui, alto e calvo, tipo airone; lei, magra, rosea e felice. Sempre di buon umore, due che intrigano per la loro gioia di vivere. Niente bambini, niente lavoro, Jean e Germaine vivono il loro amore senza intermediari, un amore sedentario, un amore esemplare. Come spiega nell'introduzione, Pennac si è chiesto a lungo come raccontare questa storia d'amore per la vita e per i libri, così meravigliosa da sembrare inventata. Dubitava che un romanzo o un film potessero restituire Jean e Germaine come erano veramente. E poi ha pensato a Florence Cestac e alla sua impareggiabile capacità di raffigurare le persone come sono nella vita. E si sono dati appuntamento in un caffè parigino...

La sciarpa ricamata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Meissner, Susan

La sciarpa ricamata : romanzo / Susan Meissner ; traduzione di Elisa Banfi

Milano : Tre60, 2018

Narrativa Tre60

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 10

Abstract: Ellis Island, settembre 1911. Dopo aver perso l'uomo che amava, Clara Wood, infermiera, si prende cura degli emigranti che ogni giorno approdano all'isola in attesa di ottenere il visto d'ingresso negli Stati Uniti. E, un giorno, tra le migliaia di persone sbarcate, un uomo attira la sua attenzione. Ha la febbre, forse è destinato a morire, eppure non si separa mai da una bellissima sciarpa con un motivo di calendule e su cui è ricamato un nome: Lily... Manhattan, settembre 2011. Taryn Michaels lavora in un negozio di tessuti nell'Upper West Side. Rimasta vedova, è riuscita a trovare un nuovo equilibrio. Eppure non riuscirà mai a cancellare il ricordo del giorno in cui le Twin Towers sono crollate, seppellendo suo marito. E neppure a cancellare il senso di colpa: lei infatti si è salvata grazie a uno sconosciuto che poi è scomparso, portando con sé la sciarpa che Taryn indossava quel giorno: una sciarpa antica, con un motivo di calendule...

Il fantastico viaggio di Stella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cuevas, Michelle

Il fantastico viaggio di Stella : un'amicizia ai confini dell'universo / Michelle Cuevas ; traduzione di Tania Spagnoli

Milano : De Agostini, 2018

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Stella ha undici anni e una passione sconfinata per l'astronomia. Gli astri sono infatti l'unica cosa che ancora la lega al padre, la cui morte ha lasciato un vuoto incolmabile dentro di lei. Così una sera Stella si apposta fuori dalla NASA tentando invano di incontrare Carl Sagan, lo scienziato per cui ha un'ammirazione straordinaria. Tornando a casa, però, si accorge che qualcuno - o meglio, qualcosa - la sta seguendo. È un buffo esserino nero con due occhi profondi come galassie e l'eccezionale potere di far sparire qualsiasi oggetto gli si avvicini. Stella decide di portare la strana creatura a casa con sé e, dopo averla ribattezzata Larry e studiata a lungo, capisce che si tratta di un buco nero. La cosa sembra spaventosa, ma ha anche molti lati positivi. Per esempio, Stella può far sparire gli odiosi cavoletti di Bruxelles che sua madre la costringe a mangiare a cena. Oppure il rumoroso giocattolo con cui il fratellino la infastidisce tutto il giorno. Ma soprattutto Stella capisce che, grazie a Larry, può far sparire i ricordi di suo padre, e forse può smettere di soffrire. Il tempo passa, e Larry diventa sempre più grande. Finché un giorno anche il cane di Stella scompare inghiottito da Larry, e a lei non resta che attraversare il buco nero. La ragazzina dovrà affrontare tutti i ricordi del padre per capire che, in fondo, il vero buco nero è dentro di lei e l'unico modo per chiuderlo è affrontarlo. Età di lettura: da 9 anni.

I cercatori di ossa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Crichton, Michael

I cercatori di ossa / Michael Crichton ; traduzione di Doriana Comerlati

Milano : Garzanti, 2018

Narratori moderni

  • Copie totali: 9
  • A prestito: 7
  • Prenotazioni: 8

Abstract: 1876, stato del Wyoming. Durante la notte da un treno vengono scaricate misteriose apparecchiature, sotto lo sguardo attento e determinato del professor Othniel C. Marsh, paleontologo e direttore di un'importante spedizione scientifica che promette di portare alla luce il primo fossile di dinosauro. Tra gli studenti c'è William Johnson, ventenne rampollo di buona famiglia che intende così onorare una scommessa in tutta comodità. Ma si sbaglia. Quello che Marsh sta cercando è talmente eccezionale che da Philadelphia un'altra missione scientifica si è già messa sulle loro tracce. Incalzato dalla rivalità con l'avversario, il professor Edward D. Cope, Marsh rivela presto la sua vera natura, dimostrandosi disposto a intimidire e corrompere pur di dare il proprio nome alla più grande scoperta del secolo. E quando entrambe le spedizioni restano isolate, senz'acqua e senz'armi, William si trova a essere l'involontario protagonista di questo scontro tra spregiudicati esploratori che cambierà la sua vita per sempre.

Lealtà
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pezzali, Letizia

Lealtà / Letizia Pezzali

Torino : Einaudi, 2018

Einaudi. Stile libero big

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 6
  • Prenotazioni: 8

Abstract: Il desiderio non si impara e non è prevedibile. Esplode, crolla o si consolida seguendo percorsi caotici, come i mercati finanziari. Eppure contiene la nostra storia. Questa, almeno, è l'esperienza di Giulia, trentaduenne che lavora a Londra in una banca d'affari, un luogo fondato su regole quasi religiose dove lei si muove lontana dalla felicità ma non a disagio. Il contesto in cui vive è particolare: molto denaro, pochissimo tempo libero, rapporti che, fatta eccezione per il sesso, mirano soprattutto al mantenimento della reputazione. Un ecosistema privilegiato che il resto della società, estranea ai grattacieli di Canary Wharf, il grande centro direzionale sulle rive del Tamigi, guarda con sospetto. In quello stesso mondo, prima del suo arrivo, conduceva la propria esistenza anche Michele, un uomo sposato verso cui al tempo dell'università, a Milano, lei aveva sviluppato un'ossessione sentimentale ed erotica. Michele si è licenziato, il motivo reale nessuno lo conosce, ma in qualche modo nella sua scelta c'entra Seamus, il brillante capo di Giulia, che in un mattino speciale, dalla colorazione esasperata e incerta, pronuncia il suo nome. L'effetto è quello di un vaso che si apre. In maniera compulsiva Giulia si trova a ripercorrere una vicenda che credeva sepolta, a indagare la dimensione emotiva del dolore e dell'amore, la loro origine genetica. A interrogarsi sulla fragilità che, al di là delle differenze, al di là delle generazioni e delle consuetudini, ci riguarda tutti in quanto esseri umani.

Hotel Silence
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Auður Ava Ólafsdóttir

Hotel Silence / Audur Ava Ólafsdóttir ; traduzione di Stefano Rosatti

Torino : Einaudi, 2018

  • Copie totali: 21
  • A prestito: 19
  • Prenotazioni: 39

Abstract: Jónas ha quarantanove anni e un talento speciale per riparare le cose. La sua vita, però, non è facile da sistemare: ha appena divorziato, la sua ex moglie gli ha rivelato che la loro amatissima figlia in realtà non è sua, e sua madre è smarrita nelle nebbie della demenza. Tutti i suoi punti di riferimento sono svaniti all'improvviso e Jónas non sa più chi è. Nemmeno il ritrovamento dei suoi diari di gioventù, pieni di appunti su formazioni nuvolose, corpi celesti e corpi di ragazze, lo aiuta: quel giovane che era oggi gli appare come un estraneo, tutta la sua esistenza una menzogna. Comincia a pensare al suicidio, studiando attentamente tutti i possibili sistemi e tutte le variabili, da uomo pratico qual è. Non vuole però che sia sua figlia a trovare il suo corpo, e decide di andare a morire all'estero. La scelta ricade su un paese appena uscito da una terribile guerra civile e ancora disseminato di edifici distrutti e mine antiuomo. Jónas prende una stanza nel remoto Hotel Silence, dove sbarca con un solo cambio di vestiti e la sua irrinunciabile cassetta degli attrezzi. Ma l'incontro con le persone del posto e le loro ferite, in particolare con i due giovanissimi gestori dell'albergo, un fratello e una sorella sopravvissuti alla distruzione, e con il silenzioso bambino di lei, fa slittare il suo progetto giorno dopo giorno...

La felicità arriva quando scegli di cambiare vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giordano, Raphaëlle - Giordano, Raphaëlle

La felicità arriva quando scegli di cambiare vita / Raphaëlle Giordano ; traduzione di Sara Arena

Milano : Garzanti, 2018

Narratori moderni

  • Copie totali: 17
  • A prestito: 16
  • Prenotazioni: 37

Abstract: Per il manager Maximilien Vogue la giornata è iniziata con il piede sbagliato. Sta di nuovo litigando con la bella Julie che ora, stanca delle continue discussioni, gli porge un volantino con la presentazione di un corso quanto mai insolito. Un corso tenuto da una donna altrettanto stravagante. Si chiama Romane e di professione combatte l'arroganza sempre più diffusa. È convinta che il mondo sarebbe un posto migliore se tutti praticassimo la gentilezza. Lei sa come insegnarla e offre un biglietto di sola andata per la felicità a chi sceglie di mettersi in gioco. Da buono scettico, Maximilien non crede a una sola parola. Ma poi, un po' per gioco un po' per curiosità, decide di iscriversi al corso. Dapprima i consigli di Romane gli sembrano semplici e banali. Eppure, a poco a poco, si accorge che dentro di lui qualcosa sta cambiando. Scopre che basta un piccolo gesto, ogni giorno, per ritrovare il piacere della condivisione e la bellezza della quotidianità: al mattino dedicare almeno un'ora a prendersi cura di un fiore o di un animale domestico; annotare quanti «grazie» riusciamo a dire prima di andare a letto; imparare a riconoscere e accettare gli errori commessi durante la giornata. E si rende conto che non c'è niente di meglio che trascorrere del tempo con gli amici e riprendere la buona vecchia abitudine di stringere la mano per ritrovare rapporti autentici e duraturi. Perché è solo mostrando il nostro lato più sensibile e attento alle esigenze degli altri che possiamo cambiare la nostra vita e raggiungere la felicità. Quella vera che, una volta trovata, non si può più smarrire

Il gioco bugiardo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ware, Ruth - Ware, Ruth

Il gioco bugiardo : romanzo / Ruth Ware ; traduzione di Vincenzo Perna e Sara Puggioni

[S.l.] : Corbaccio, 2017

Top thriller

  • Copie totali: 14
  • A prestito: 13
  • Prenotazioni: 41

Abstract: Il messaggio arriva in piena notte. Solo quattro parole: «Ho bisogno di voi». Isa saluta il marito, prende con sé la figlia di sei mesi e si precipita nella cittadina costiera di Salten, sulla Manica, dove aveva trascorso gli anni del liceo. A scuola Isa e le sue tre migliori amiche giocavano al gioco delle bugie: vinceva chi di loro avesse inventato la storia più assurda rendendola credibile agli occhi degli altri. Ora, dopo diciassette anni di segreti, sulla spiaggia viene scoperto qualcosa di agghiacciante. Qualcosa che costringe Isa a confrontarsi con il proprio passato e con le tre amiche che non vede da allora, ma che non ha mai dimenticato. Hanno preso strade diverse, non si riconoscono più nelle adolescenti di un tempo, ma è sufficiente tornare nella casa di Kate, il vecchio mulino vicino al collegio dove tutto è cominciato, perché ogni distanza venga annullata e perché le quattro donne di adesso tornino a essere le ragazze di allora. Ma la loro non è un'allegra e nostalgica riunione di ex compagne di classe: Salten non è un posto sicuro, non dopo quello che hanno fatto. E se avevano creduto che il tempo potesse cancellare ogni traccia, adesso capiscono che era solo l'ennesima menzogna: una menzogna che in questo caso avevano raccontato a se stesse...

Consulenza psicologica online
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Algeri, Davide - Mazzucchelli, Luca - Gabri, Sara

Consulenza psicologica online : esperienze pratiche, linee guida e ambiti di intervento / Davide Algeri, Sara Gabri, Luca Mazzucchelli

Firenze : Giunti, 2018

Psicoterapia in pratica

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: In un mondo che cambia alla velocità della luce sotto la continua spinta innovatrice delle nuove tecnologie, la psicologia non può stare alla porta, ma deve guardare con interesse e curiosità ai cambiamenti culturali e relazionali ai quali sono sottoposti i nativi digitali. Da una parte, gli psicologi del futuro devono interrogarsi sulle nuove modalità di richiesta di aiuto da parte dei clienti, al fine di andare loro incontro e intercettare un bisogno di supporto psicologico che oggi emerge in modo differente rispetto a qualche anno fa. Dall'altra, devono ben guardarsi dal rischio di colludere con procedure di interazione non sempre ottimali per l'esercizio di una buona psicologia. I nuovi setting nei quali gli psicologi sono e saranno sempre di più chiamati a operare nascondono insidie e opportunità che è bene mettere a fuoco prima di avventurarsi in un contesto affascinante, ma atipico. Il presente volume vuole fare chiarezza proprio su questi aspetti, accompagnando il professionista alla scoperta delle più recenti linee guida e fornendo gli strumenti pratici per svolgere la professione via webcam in maniera più consapevole ed efficace possibile.

Introduzione a Platone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrari, Franco

Introduzione a Platone / Franco Ferrari

Bologna : Il mulino, 2018

Itinerari. Filosofia

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Nel ricostruire i principali snodi teorici del pensiero platonico, il libro parte dal significato della scelta della forma dialogica. Sono poi approfonditi temi relativi alla riflessione etica, alla filosofia politica, all’epistemologia, all’ontologia e all’antropologia di Platone, senza tralasciare l’estetica, la mitologia e la sua celebre concezione dell’eros. Indice del volume: I. L’uomo e l’opera. - II. Lo spazio filosofico: i rivali e il maestro. - III. L’uomo giusto nella città giusta. - IV. Il sapere del filosofo. - V. La dialettica. - VI. I meccanismi della persuasione. - VII. L’universo e l’uomo. - VIII. La prima Accademia. - Bibliografia. - Indice dei nomi.

Codice civile e di procedura civile e leggi complementari
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Italia - Italia

Codice civile e di procedura civile e leggi complementari / a cura di Francesco Bartolini

44. ed

Piacenza : La Tribuna, 2018

I codici vigenti

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'opera è aggiornata con: la L. 27 dicembre 2017, n. 205 (Legge di bilancio 2018) che ha recato modifiche al Codice civile in materia di diritto societario e ha introdotto nuove norme sull'equo compenso per gli avvocati e sull'esercizio della professione forense in forma societaria; in materia di ammortizzatori sociali; sulle notificazioni; il D.D.L. sul biotestamento approvato definitivamente dal Parlamento il 14 dicembre