Community » Forum » Recensioni

A Siri con amore
0 1 0
Newman, Judith

A Siri con amore

Milano : Bompiani Overlook, 2019

Abstract: Gus ha tredici anni ed è autistico. Non guarda le persone negli occhi e saltella quando è felice. Quando scopre che Siri, l'assistente vocale di Apple, non solo sa reperire informazioni sulle sue varie ossessioni - treni, autobus, scale mobili, il meteo - ma che può anche parlarne per ore senza mai stufarsi, la elegge a sua migliore amica. Judith si riempie così di gratitudine per questa macchina premurosa dalla voce conciliante e i modi affabili che la sottrae all'ennesima discussione sull'eventualità di tornado a Kansas City, ma che soprattutto aiuta suo figlio a comunicare con il resto del mondo. A Siri con amore è il racconto divertente e onesto di cosa vuol dire vivere con un ragazzo fuori dall'ordinario: un ragazzo che non sa tirare la palla, abbottonarsi la camicia o usare il coltello, che a volte non sa capire la differenza tra realtà e fantasia, ma che sa suonare Beethoven al pianoforte in maniera commovente, che basta che vada da qualunque parte una volta sola e saprà ritrovare la strada per il resto della sua vita, che a volte pensa che le macchine siano suoi amici, e non capisce bene cosa sia un amico in carne e ossa. Ma sente di averne, e ne vorrebbe sempre di più.

30 Visite, 1 Messaggi

Libriccino simpatico ma che non mantiene la promessa del titolo. A Siri è dedicato un solo capitolo, ovvero l'articolo che ha dato il via alla stesura del libro stesso.
Non è un romanzo, né un saggio. È una semplice raccolta di aneddoti sulla vita con un figlio autistico.
Vale la pena leggerlo? Anche no.

  • «
  • 1
  • »

3077 Messaggi in 2572 Discussioni di 488 utenti

Attualmente online: Ci sono 6 utenti online