Libri a grandi caratteri

E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Infanzia

Trovati 2 documenti.

Mostra parametri
Il gioco della mosca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea <1925-> - Camilleri, Andrea <1925-> - Daniele, Valentina - Jio, Sarah - Le_Roux, Françoise

Il gioco della mosca / Andrea Camilleri

Torino : Angolo Manzoni, stampa 2008

Corpo 16 ; 49

Abstract: Camilleri raccoglie alcune microstorie - anzi, storie cellulari le definisce - che hanno generato sentenze, proverbi, detti...Così recupera parole, mimi, giochi della sua infanzia, del suo paese di terra e di mare, e li ferma sul foglio non per suscitare rimpianti, ma perché ciò che è cambiato non svanisca nella memoria.«Il gioco della mosca lo si praticava da maggio a settembre, quando il sole asciugava la spiaggia inumidita dalle piogge d ' autunno... Sono fermamente persuaso che nel corso di questo gioco, durato anni, si sono decisi i nostri destini individuali : troppo tempo impegnavamo nella pura meditazione su noi stessi e il mondo. E così qualcuno divenne gangster, un altro ammiraglio, un terzo uomo politico. Per parte mia, a forza di raccontarmi storie vere o inventate in attesa della mosca, diventai regista e scrittore».Andrea Camilleri è nato a Porto Empedocle nel 1925 ma attualmente risiede a Roma. Regista teatrale, giornalista e scrittore, ha creato il personaggio del commissario Montai -bano e 1 ' immaginaria cittadina siciliana di Vigàta.Il gioco della mosca viene pubblicato nella collana CORPO 16 GRANDI CARATTERI per gentile concessione dell'Autore e della Sellerio Editore.

Brevissima storia di una bambina e di una gatta che volevano vivere aggrappate alla luna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scalia, Gianpietro - Scalia, Gianpietro - Scalia, Giampietro

Brevissima storia di una bambina e di una gatta che volevano vivere aggrappate alla luna / Giampietro [!] Scalia

Torino : Angolo Manzoni, [2008]

Corpo 16 ; 50

Abstract: Il romanzo affronta la malattia di una bambina di otto anni con toni tenui, incruenti, che ne fanno una favola moderna, un libro che si può leggere con i figli per affrontare argomenti immensi. Con il nuovo font ad alta leggibilità EasyReading (brevettato dalla Edizioni Angolo Manzoni e mirato alla dislessia). In un universo a dimensione di una stanza con vista sulla luna, una Bambina si confronta con la vita: i medici, il padre, due innamorati rivali, il burattinaio Erik, la bellissima infermiera Sasha, la Gatta Anemica come compagna di avventura. Alla fine della storia Erik si è rimesso in piedi e si è esibito in un profondo inchino. Io gli ho fatto un lungo applauso e gli ho detto che anche se la sua storia m'aveva fatto ridere tantissimo, mi era sembrata ugualmente una storia triste. - Tutte le storie sono tristi. Anche quando fanno ridere, - mi ha risposto Erik mentre mi veniva vicino. Si è sfilato la marionetta del gatto dalla mano e l'ha adagiata sul mio cuscino.