Trovati 224 documenti.

Mostra parametri
Mi dicevano che ero troppo sensibile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bosco, Federica

Mi dicevano che ero troppo sensibile / Federica Bosco

Milano : Vallardi, 2018

Il catalogo delle donne valorose
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dandini, Serena

Il catalogo delle donne valorose / Serena Dandini ; collages di Andrea Pistacchi

Milano : Mondadori, 2018

Abstract: «È facile per una donna essere valorosa. Il salto mortale per tentare di mettere insieme casa, lavoro (sempre se si riesce a trovarne uno), magari figli e cure sparse a parenti vari... già dovrebbe far scattare una decorazione al merito. Il piccolo inconveniente da secoli è che non c'è nessun podio o inno pronto ad accogliere queste vincitrici, né tantomeno una medaglia da appuntar loro al petto. È un annoso argomento che studiose molto più autorevoli di me hanno già posto all'attenzione mondiale: per semplificare la pratica potremmo dire che, mentre l'Uomo Invisibile è diventato una star cinematografica, le donne spesso sono invisibili e rimangono tali. Eppure le esponenti di quella che una volta veniva chiamata 'l'altra metà del cielo' hanno fatto la storia, contribuendo all'evoluzione dell'umanità in tutti i campi possibili: dall'arte alla letteratura, dalla scienza alla politica, non trascurando la cibernetica e la fisica quantistica; ma per uno strano sortilegio raramente vengono ricordate, con difficoltà appaiono nei libri di storia e tantomeno sono riconosciute come maestre e pioniere: in sintesi, si fa fatica a intestar loro persino una strada periferica». Partendo da questa amara ma indiscutibile premessa, Serena Dandini decide di raccontare le vite di trentaquattro donne, intraprendenti, controcorrente, spesso perseguitate, a volte incomprese ma forti e generose, sempre pronte a lottare per raggiungere traguardi che sembravano inarrivabili, se non addirittura impensabili. Così, una accanto all'altra, introdotte dai collages di Andrea Pistacchi, scorrono le vite di Ilaria Alpi, la giornalista uccisa mentre indagava su scomode verità, Kathrine Switzer, la prima donna a correre la maratona di Boston, Ipazia, che nel IV secolo, contro i divieti ecclesiastici, osò scrutare il cielo per rivelare il movimento dei pianeti, Olympe de Gouges, autrice nel 1791 della rivoluzionaria «Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina», fino a Betty Boop che, pur essendo solo una donnina di carta, ha dovuto comunque subire una censura per via della propria esuberanza. In attesa di un riconoscimento ufficiale con tanto di busti marmorei e lapidi a eterna memoria, l'autrice ha affiancato alle protagoniste del suo libro altrettante rose che lungimiranti vivaisti hanno creato per queste donne valorose.

L'animale femmina
5 1 0
Materiale linguistico moderno

Canepa, Emanuela

L'animale femmina / Emanuela Canepa

Torino : Einaudi, 2018

Einaudi. Stile libero big

Abstract: Rosita è scappata dal suo malinconico paese, e dal controllo asfittico della madre, per andare a studiare a Padova. Sono passati sette anni e non ha concluso molto. Il lavoro al supermercato che le serve per mantenersi l'ha penalizzata con gli esami e l'unico uomo che frequenta, al ritmo di un incontro al mese, è sposato. Ma lei è abituata a non pretendere nulla. La vigilia di Natale conosce per caso un anziano avvocato, Ludovico Lepore. Austero, elegante, enigmatico, Lepore non nasconde una certa ruvidezza, eppure si interessa a lei. La assume come segretaria part time perché possa avere più soldi e tempo per l'università. In ufficio, però, comincia a tormentarla con discorsi misogini, esercitando su di lei una manipolazione sottile. Rosita la subisce per necessità, o almeno crede. Non sa quanto quel rapporto la stia trasformando. Non sa che è proprio dentro una gabbia che, paradossalmente, si impara a essere liberi.

Mi vivi dentro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Milan, Alessandro

Mi vivi dentro / Alessandro Milan

Milano : DeA Planeta, 2018

Abstract: Tutto comincia alle sei di mattina, in radio, dove due giornalisti assonnati si danno il turno. Lui è appena arrivato e cerca di svegliarsi con un caffè, lei sta correndo a casa dopo aver lavorato tutta la notte. E succede che nella fretta i due si scambiano per errore i cellulari. Si rivedono qualche ora più tardi, e da un dialogo surreale nasce un invito al cinema, poi una mostra, un aperitivo, una gita in montagna. Francesca è bassina, ha i capelli biondi sparati, due occhioni azzurri che illuminano il mondo. È una forza della natura, sempre in movimento, sempre allegra. Alessandro è scherzoso e un po' goffo, si lascia travolgere da Francesca e dall'amore che presto li lega. E da lei impara, giorno dopo giorno, a vivere pienamente ogni emozione, a non arretrare di fronte alle difficoltà, a capire il significato della resilienza. E così anni dopo, insieme, con il sorriso sulle labbra, si troveranno a combattere la più terribile delle battaglie. Senza arrendersi mai.

Alberi sapienti, antiche foreste
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zovi, Daniele

Alberi sapienti, antiche foreste : come guardare, ascoltare e avere cura del bosco / Daniele Zovi

Milano : UTET, 2018

Abstract: Siamo abituati a guardare le piante che ci circondano con indifferenza. Nel millennio dell’iperconnessione, dei social, della corsa all’ultimo dispositivo tecnologico e della facilità di spostamento abbiamo perso il nostro rapporto con gli alberi. Lo sviluppo delle città ci ha portato ad allontanarci dalla natura: non conosciamo più i nomi degli alberi, non sappiamo capirne lo stato di salute, l’età, la storia né, spesso, prendercene cura. Recuperare un legame con gli alberi, imparare a conoscerli e amarli, tuttavia può essere un modo per ritrovare noi stessi, per metterci in contatto con le nostre radici. Daniele Zovi, camminatore infaticabile e sensibilissimo osservatore della natura, negli anni, ha imparato ad ascoltare e interpretare i suoni che vengono dagli alberi: ha attraversato i sentieri che tagliano i boschi alpini di conifere, ha perlustrato le antiche foreste croate e slovene, si è arrampicato fino alle cime dei Picos de Europa, in Spagna, ha contemplato il più vecchio eucalipto al mondo, il Giant Tingle Tree, in Australia; seguito i semi dell’abete rosso vorticare nel vento prima di atterrare sulla neve o la chioma contorta di secolari pioppi bianchi grandi come piazze; ha rincorso le specie pioniere, gli alberi coloni che si sviluppano in territori abbandonati; analizzato cortecce e radici, fronde e resine… Un bosco, ci dice, non è solo l’insieme degli alberi che lo compongono, e neppure la somma di flora e fauna. Un bosco è il risultato di azioni e reazioni, alleanze e competizioni, crescita e crolli. Un mondo mobile, che sebbene continuiamo a sforzarci di studiare e catalogare, limitare e controllare, resterà sempre un selvaggio, vibrante spazio di meraviglia. Zovi guida il lettore in questo spazio, addentrandosi sempre più nel folto della foresta, alla ricerca dello spirito del bosco. Una ricerca che, pagina dopo pagina, appare sempre più come una ricerca del nostro spirito.

Il giro del mondo in sei milioni di anni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barbujani, Guido - Brunelli, Andrea

Il giro del mondo in sei milioni di anni / Guido Barbujani, Andrea Brunelli

Bologna : Il mulino, 2018

Intersezioni ; 492

Abstract: … in fondo alle gambe non abbiamo radici, ma piedi: piedi di cui ci serviamo dall’alba dei tempi per il colossale viaggio che impegna l’umanità fin da quando ha mosso i primi, timidi passi sul suolo A volergli credere Esumim avrebbe partecipato a tutte le grandi migrazioni dell’umanità: «ci siamo divertiti - ripete sempre - non si stava mai fermi!». È l’immaginario testimone di un viaggio iniziato sei milioni di anni fa, il cui primo passo - quello di scendere dagli alberi - ha dato avvio alla lunga catena di migrazioni attraverso la quale i nostri antenati hanno colonizzato il pianeta. Quante umanità diverse - dagli Austrolopiteci a Neandertal, a Homo sapiens - si sono succedute e incrociate sulla Terra? Quali percorsi hanno seguito, dalla loro prima uscita dall’Africa fino alla diffusione in tutto il pianeta? Nella genetica, la guida per ricostruire una diaspora mai conclusa, espressione del nostro ancestrale nomadismo.

A casa di Jane Austen
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Worsley, Lucy

A casa di Jane Austen / Lucy Worsley ; traduzione dall'inglese di Maddalena Togliani

Vicenza : Neri Pozza, 2018

I narratori delle tavole

Abstract: Il mondo dei romanzi di Jane Austen è domestico, ordinato, intimo. I suoi personaggi abitano in villini deliziosi, residenze di campagna principesche ed eleganti palazzi cittadini. Si è tentati perciò di credere che anche la vita della grande scrittrice si sia svolta in ambienti analoghi. Nulla di più lontano dalla realtà. L'esistenza di Jane, in apparenza tanto tranquilla, fu segnata da porte chiuse, strade che non le fu consentito imboccare, scelte che non poté compiere. La piccola somma guadagnata a fatica grazie ai suoi libri non bastava a consentirle di avere una casa tutta sua, e la morte del padre la costrinse a peregrinare tra abitazioni in affitto o presso parenti che le riservavano il destino proprio delle zie nubili: badare ai bambini. Leggendo i suoi romanzi, così pieni di case amate, perdute, sognate, si comprende bene come il desiderio struggente di una casa vera, di un luogo protetto dove mettere al sicuro i propri manoscritti e scrivere senza il peso delle faccende domestiche, non l'abbia mai abbandonata. Dalla modesta canonica di Steventon, circondata da castagni e abeti e da «uno di quei giardini vecchio stile nei quali convivono verdure e fiori», in cui Jane nacque e crebbe, fino al cottage di campagna di Chawton, nell'Hampshire, dove trascorse gli ultimi anni della sua breve vita, Lucy Worsley, con una scrittura affascinante e spiritosa, perfettamente in tono con i romanzi della Austen, ci conduce nella quotidianità della scrittrice più amata, mostrando le sue giornate buone e quelle storte, i piaceri privati e le incombenze, quelle «piccole cose dalle quali dipende la felicità quotidiana della vita domestica», e che lei elevò ad arte

Il magico potere del riordino emotivo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Altman, Donald - Altman, Donald

Il magico potere del riordino emotivo : per spazzare via ciò che ti impedisce di essere felice : mindfulness e decluttering in azione / Donald Altman

Vicenza : Il punto d'incontro, 2018

Abstract: Hai l'impressione che la tua vita sia in balìa di emozioni e reazioni o di pensieri inutili, fastidiosi e soffocanti che ti bloccano a livello personale e professionale? Il magico potere del riordino emotivo ti insegna a sistemare le tue emozioni proprio come se stessi riordinando il garage, eliminando mille cianfrusaglie. Liberandoti del superfluo e facendo ordine nei tuoi ambienti mentali, puoi ritrovare la serenità attraverso un vero e proprio decluttering emozionale. Con efficaci tecniche di mindfulness, ti sbarazzerai dei traumi del passato e di tutti gli schemi mentali negativi che ti impediscono di vivere la vita dei tuoi sogni ed essere felice. Indipendentemente da quanto caos c'è nelle tue emozioni, "Il magico potere del riordino emotivo" ti aiuterà a guarire vecchie ferite, errori e delusioni del passato, per ritrovare l'armonia e la serenità nel tuo presente.

Robin Williams
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Itzkoff, Dave - Itzkoff, Dave

Robin Williams : storia di una vita / Dave Itzkoff

Milano : Mondadori, 2018

Abstract: Incredulità, sgomento, tristezza: sono questi i sentimenti condivisi in tutto il mondo il 12 agosto 2014 alla notizia del suicidio, a soli 63 anni, di Robin Williams. Il profondo dolore suscitato dal tragico epilogo della sua vita, in stridente contrasto con le esilaranti interpretazioni per le quali è diventato famoso, è la testimonianza della stima e dell'affetto che Robin è riuscito a guadagnarsi, tra i colleghi e presso il grande pubblico, sia come attore sia come persona. Già negli anni alla Juilliard School di New York, infatti, o durante la lunga gavetta come comico di cabaret, Robin ha saputo conquistarsi la simpatia dei compagni con il suo carattere estroverso e bizzarro, ma soprattutto grazie all'altruismo e all'umiltà, che sono sempre stati la sua cifra umana. Artista di eccezionale talento, ha strappato più di una risata nei panni di Mork, il tenero e stralunato alieno protagonista di una fortunatissima serie televisiva, e del padre-governante di Mrs. Doubtfire , e ha commosso le platee prestando il suo volto e la ricchezza della sua sensibilità a personaggi come il travolgente DJ di Good Morning, Vietnam , l'appassionato professore di letteratura dell'Attimo fuggente e il poco ortodosso psicologo di Will Hunting - Genio ribelle , ruolo che nel 1998 gli valse l'Oscar come miglior attore non protagonista. E anche all'apice della carriera, non ha mai fatto mancare il proprio sostegno agli amici in difficoltà - primo fra tutti Christopher Reeve, rimasto paralizzato dopo una caduta da cavallo - così come si è sempre impegnato con generosità per associazioni di beneficenza. Nessun'ombra, dunque, nella vita di Robin Williams? Attingendo a testimonianze dirette - interviste alle ex mogli, ai tre figli (Zak, Zelda e Cody) e ai più cari amici e colleghi - e a lunghe conversazioni con lui, Dave Itzkoff racconta senza reticenze l'uomo e l'artista, rivelandone, oltre alle evidenti doti, le debolezze nascoste, il bisogno quasi ossessivo di piacere a tutti, il dubbio di non meritare la popolarità ottenuta, la paura di non essere all'altezza delle aspettative del pubblico. E, più drammaticamente, la battaglia tante volte persa contro la dipendenza da alcol e droga, e la profonda depressione che lo attanagliava, aggravata negli ultimi anni dallo spettro della disabilità associata alla malattia neurodegenerativa da cui era affetto. Chissà se, con il suo gesto estremo, Robin non ci abbia voluto inconsciamente ripetere l'invito rivolto dal professor John Keating ai suoi allievi, gli intrepidi membri della setta dei poeti estinti: «Cogliete l'attimo, ragazzi. Rendete straordinaria la vostra vita...».

Eravamo immortali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Manolo <1958- >

Eravamo immortali / Manolo

Milano : Fabbri, 2018

Abstract: Manolo. Il Mago. O, semplicemente, Maurizio Zanolla. Un ragazzo cresciuto in un ambiente che vedeva le montagne solo come fonte di pericoli, e che un giorno, quasi per caso, ha scoperto il fascino della roccia. Un mondo verticale retto da regole proprie, distante da costrizioni e consuetudini della società, capace di imprimere una svolta al suo destino. Così, al rumore della fabbrica e a una quotidianità alienante si è sostituito il silenzio delle vette. Uno dei più grandi scalatori italiani e internazionali, che ha contribuito a cambiare per sempre il volto dell'arrampicata, racconta per la prima volta come ha scelto di affrontare le pareti alleggerendosi di tutto, fino a rifiutare persino i chiodi. Nella convinzione che la qualità del viaggio fosse più importante della meta, e che ogni traguardo portasse con sé una forma di responsabilità. La famiglia, gli affetti, le esperienze giovanili, gli amici delle prime scalate, le vie aperte spesso in libera e in solitaria, il tentativo di conquistare gli ottomila metri del Manaslu, fino a "Eternit" e "Il mattino dei maghi": Maurizio Zanolla ripercorre gli anni - tra i Settanta e gli Ottanta - che l'hanno portato alla celebrità. Non un elenco di scalate, o delle vie più difficili, ma l'affresco delle esperienze più significative, più intense e toccanti, di una vita vissuta alla ricerca dell'equilibrio.

Guida al Cammino di sant'Antonio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guida al Cammino di sant'Antonio : 430 chilometri a piedi da Padova a La Verna

Milano : Terre di mezzo, 2018

I percorsi spirituali

Abstract: Ventitré giorni alla scoperta della spiritualità e della vita di sant'Antonio. Da Camposampiero alla basilica di Padova, e poi attraverso gli Appennini fino al santuario di La Verna, crocevia dei cammini francescani. Un itinerario che unisce alcune tra le più belle città del Veneto e dell'Emilia-Romagna (Rovigo, Ferrara, Bologna...) a luoghi di raccoglimento e di pace, come gli eremi di Montepaolo e di Camaldoli, immersi nei paesaggi straordinari dei Colli Euganei, dei Gessi Bolognesi e delle Foreste Casentinesi. Ogni giorno uno spunto per la riflessione personale con una selezione di testi del Santo e gli episodi più significativi della sua vita: per scoprire nel cammino l'occasione per una ricerca interiore. Con tutte le informazioni: le cartine dettagliate; le altimetrie; la descrizione del percorso; i luoghi da visitare; dove dormire.

Il trucco c'è e si vede
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mautino, Beatrice - Mautino, Beatrice

Il trucco c'è e si vede / Beatrice Mautino

Milano : Chiarelettere, 2018

Reverse. Pamphlet, documenti. storie

Abstract: Siamo sommersi da ogni tipo di informazione sui cosmetici. La televisione ci bombarda di pubblicità, le riviste reclamizzano le ultime novità in fatto di mascara e di miracolosi shampoo riparatori e, in particolar modo su internet, ci imbattiamo di continuo in articoli che ci mettono in allarme su prodotti e ingredienti che ci possono causare disturbi e malattie. Siamo frastornati. Di quello che ci spalmiamo addosso sappiamo solo ciò che il marketing vuole farci sapere, ovvero poco e, soprattutto, non sempre qualcosa che sia in grado di aiutarci a scegliere in maniera consapevole. La triste realtà è che un'informazione attendibile e critica sui cosmetici nel nostro paese praticamente non esiste. Beatrice Mautino, biotecnologa e divulgatrice scientifica, ha provato a ovviare a questa grave lacuna mettendosi dalla parte di chi entra in un negozio e vuole acquistare prodotti efficaci e non dannosi per migliorare il proprio aspetto e il proprio benessere, senza essere ingannato dalla pubblicità. Così fra le pagine di questo libro troverete molte risposte alle tante domande che ci facciamo ogni giorno sui prodotti contro le rughe e la cellulite, sulle creme solari, gli shampoo, le cerette e tanto altro. Non troverete pubblicità, ma solo i trucchi, quelli veri, per difendersi da truffe e false promesse.

Come funzionano le emozioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caruana, Fausto - Viola, Marco

Come funzionano le emozioni : da Darwin alle neuroscienze / Fausto Caruana, Marco Viola

Bologna : Il mulino, 2018

Universale paperbacks Il mulino ; 740

Abstract: Il libro ci accompagna alla scoperta delle emozioni: ne conosceremo le origini, le basi neurali, capiremo le ragioni della loro pervasività e del loro inestricabile intreccio con il nostro corpo. Vedremo come riconoscere le emozioni altrui sia un fenomeno esso stesso emozionale, e perché non esistano stati emozionali al netto della dimensione espressiva e comunicativa; perché le nostre azioni, le nostre decisioni e i nostri ricordi hanno sempre una connotazione emozionale. Perché, insomma, il nostro pensiero è «fatto di emozioni».

La nostalgia ferita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Borgna, Eugenio

La nostalgia ferita / Eugenio Borgna

Torino : Einaudi, 2018

Vele ; 140

Abstract: Eugenio Borgna continua, con questo libro, a elaborare un altro elemento del suo personale lessico delle emozioni. Qui racconta la nostalgia ferita, con le sue collaterali parole tematiche: quella della memoria, quella del tempo, quella della patria perduta, quella dell'infanzia. Ma c'è anche la nostalgia della morte, quella di un volto che, come diceva Rilke, ci accompagna, a volte introvabile; e anche la nostalgia della vita quando la malattia è in noi. La nostalgia aperta alla speranza è diversa da quella pietrificata nel passato. Queste sono alcune delle parole che tematizzano il libro. Ci sono nostalgie ferite dal dolore, e nostalgie che se ne salvano. Ovviamente, significa fare riferimento a Leopardi e Proust ma anche a Emily Dickinson e Guido Gozzano. La nostalgia, infine, può essere intesa come recupero del passato: come sua donazione di senso; come antitesi, anche, al drago dell'indifferenza che porta al deserto delle emozioni.

Instagram marketing
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barbotti, Ilaria

Instagram marketing : strategia e regole nell'influencer marketing / Ilaria Barbotti

Milano : Hoepli, 2018

Digital Marketing Pro

Abstract: Un nuovo libro per fare marketing con Instagram, che illustra come il social network più famoso e maggiormente utilizzato dai millennial si sia evoluto profondamente solo pochi anni dopo la sua creazione. Community, utenti, influencer, pratiche di black hat, strategia e cenni di fotografia è quanto rende questo manuale unico e indispensabile per tutti i marketer. Un condensato di nozioni e spunti molto utili per comprendere al meglio le attuali potenzialità e i limiti di questo social network. I principali temi affrontati sono: tutte le ultime novità apportate alla piattaforma; progettualità fotografica e personal branding; influencer marketing, cos'è e come funziona oggi; etica e branded content tool. Con il supporto di alcuni dei massimi esperti nel loro settore in Italia - un avvocato, un digital strategist, un docente universitario e un fotografo professionista - selezionati con cura dall'autrice, che ha visto nascere Instagram in Italia e ha contribuito al suo sviluppo e utilizzo.

La vita e i giorni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bianchi, Enzo <1943- >

La vita e i giorni : sulla vecchiaia / Enzo Bianchi

Bologna : Il mulino, 2018

Intersezioni ; 499

Abstract: Terra sconosciuta in cui ci inoltriamo lentamente, paese aspro da attraversare e da conquistare, la vecchiaia ha le sue grandi ombre, le sue insidie e le sue fragilità, ma non va separata dalla vita: fa parte del cammino dell'esistenza e ha le sue chances. È il tempo di piantare alberi per chi verrà. Vecchiaia è arte del vivere, che possiamo in larga parte costruire, a partire dalla nostra consapevolezza, dalle nostre scelte, dalla qualità della convivenza che coltiviamo insieme agli altri, mai senza gli altri, giorno dopo giorno. È un prepararsi a lasciare la presa, ad accettare l'incompiuto, ad allentare il controllo sul mondo e sulle cose. Nell'inesorabile faccia a faccia con il corpo che progressivamente ci tradisce, Enzo Bianchi invita tutti noi ad accogliere questo tempo della vita pieno, senza nulla concedere a una malinconica nostalgia del futuro, ma anzi trovando qui l'occasione preziosa di un generoso atto di fiducia verso le nuove generazioni.

Digital marketing integrato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Nobili, Francesco

Digital marketing integrato : strumenti, strategie e tecniche per aumentare le vendite / Francesco De Nobili

Milano : Hoepli, 2018

DM Pro+

Abstract: Il manuale insegna un metodo originale per integrare diverse azioni di marketing, per gestire e creare un flusso di dati, allo scopo di ottimizzare gli investimenti, in funzione del business aziendale. Il libro è frutto di esperienze reali e sperimentazioni applicate a realtà aziendali dei principali settori economici, sia nel Business to Consumer (B2C) sia nel Business to Business (B2B). Scritto con un linguaggio accessibile e professionale, descrive le tecniche per integrare tra loro varie attività di marketing, online e offline, a partire dalla gestione dei dati: SEO, social media marketing, lead generation, growth hacking, chat bot, email marketing, CRM, pubblicità, neuromarketing, mobile engagement, employer branding e molto altro. È stato ideato come strumento di supporto per chi si occupa di marketing, comunicazione e promozione multicanale, online e offline, e per chi vuole migliorare i processi produttivi, attraverso una vera trasformazione digitale in azienda. Il libro è parte di un progetto a cui potrete partecipare, interagendo con l'autore per segnalare spunti e condividendo la vostra lettura sui social attraverso l'hashtag ufficiale #librodmi.

Isole della Grecia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Isole della Grecia / Korina Miller... [et al.]

13. ed.

Torino : EDT, 2018

Lonely planet

Abstract: La vivace vita notturna di Mikonos e Ios, la suggestiva caldera di Santoríni o le rovine minoiche a Creta: c'è un'isola per ogni stile e stagione della vita. Con spiagge che sono tra le più belle al mondo, una tradizionale calorosa ospitalità, una cucina prelibata e una storia ricca di fascino, il richiamo degli arcipelaghi non è mai stato così accattivante. Cominciate a cercare la vostra isola, e fatelo con questa guida unica e inimitabile. Descrizioni dettagliate di più di 70 isole greche; itinerari utili e informazioni sui trasporti; immersioni, windsurf, escursioni a piedi e in bicicletta; più di 100 cartine per non perdersi negli arcipelaghi; una pratica guida linguistica per scambiare qualche parola con la gente del posto.

Messi Ronaldo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Balague, Guillem

Messi Ronaldo / Guillem Balague

Milano : Piemme, 2018

Varia

Abstract: Un ragazzino di dodici anni lontano da casa, in un aeroporto con al collo un cartello scritto rozzamente a pennarello: «Cristiano Ronaldo dos Santos Aveiro». Si guarda intorno in attesa delle persone che lo guideranno nella confusione di una vita nuova allo Sporting Lisbona. Un altro ragazzo, di poco più grande, seppellisce la faccia nel cuscino, perché il padre non senta i suoi singhiozzi disperati per il dolore quasi fisico e la nostalgia del suo Paese, l'Argentina, della mamma e degli amici. Hanno inizi molto simili le carriere dei due più grandi calciatori del millennio, le origini modeste e l'impegno viscerale, maniacale, assoluto che hanno messo per dare forma al loro sogno e per inseguire il loro insopprimibile talento. Il primo, Cristiano, un adone dal fisico perfetto, che vuole avere il mondo ai suoi piedi e ha bisogno di un entourage che lo aiuti a brillare. Messi, un genio capace di fare cose straordinarie con il pallone, e vuole che le persone fidate che lo circondano da quel mondo, invece, lo proteggano. La biografia autorizzata di Lionel Messi e quella completa e definitiva di Cristiano Ronaldo tratteggiano luci e ombre dei due fuoriclasse più attesi ai Mondiali 2018 e illuminano le somiglianze, le differenze, e le ragioni della loro lunga rivalità. Che, come ogni grande rivalità dello sport, esula dal solo agone calcistico e assume dimensioni epiche. Ogni generazione crea un calciatore unico, un Pelé, un Cruyff, un Maradona, un Platini. Noi dovremmo rallegrarci di avere il privilegio di vedere non uno bensì due dei più grandi calciatori della storia scendere in campo l'uno contro l'altro. Non ricapiterà tanto presto.

Ce la farò anche st(R)avolta
0 0 0

Guido, Claudia

Ce la farò anche st(R)avolta : #IoNonMolloMai / di Claudia Guido

[Breganze] : [Grafiche Leoni], 2018

Abstract: Il libro di Claudia Guido nasce dal blog che l’autrice, sulla base di un’esperienza personale particolarmente difficile, ha tenuto nell’ultimo anno e si propone di sensibilizzare la popolazione sul tema della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore al seno.