Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Agosto, foto di famiglia - Tracy Letts

Meraviglioso. Straordinaria opera teatrale in stile Dio del massacro, spietata, intensa. Da leggere e poi guardatevi il film che ne hanno tratto con una straordinaria Meryl streep e julia roberts.

R: Paola Cortellesi legge Alan Bennett [audioregistrazione]

«I libri non sono un passatempo. Parlano di altre vite. Di altri mondi. Altro che far passare il tempo, Sir Kevin; non so cosa darei per averne di più».

"Non si mette la vita nei libri la si trova"

La grandezza nel romanzo di Bennett è la capacità di raccontare il cambiamento di prospettiva che i libri creano nella regina. Come se finora avesse guardato il mondo da un luogo spento, adesso è curiosa verso la vita, si accorge che nei libri può trovare le risposte a tante domande. Il libro è anche una riflessione sul senso della lettura, un libro che parla di libri. Con un linguaggio semplice e scorrevole In sole cento pagine Bennett ci regala il ritratto di una regina dalla personalità complessa.

Testimone inconsapevole - Gianrico Carofiglio

Sciascia diceva: " Io scrivo gialli per tenere il lettore incollato fino all'ultima pagina solo per dire quello che ho realmente intezione di dire".
Ed è proprio quello che fa Carofiglio, il legal thriller è solo un pretesto, una cornice per quello che davvero vuole raccontare e cioè la caduta e la rinascita del protagonista, con tutte le sue fragilità e insicurezze. Meraviglioso, Guido Guerrieri mi manca già.

Sostiene Pereira

Uno dei romanzi più belli che abbia letto, originale nella scelta narrativa e stilistica. Prosa scorrevole ed intensa. Storia con un protagonista a cui ti affezioni e non riesci a dimenticare. Pianto finale inevitabile.

Storia di Irene [audioregistrazione] - Erri De Luca

eanche posso dirli miei, i giorni che attraverso. Appartengono alla processione della vita, che li consuma con scambi di corrente e di energia, tra dentro e fuori.”

Le storie sono un resto lasciato dal passaggio. Non sono aria ma sale, quello che resta dopo il sudore.

La bellezza di questo libro come tutti gli altri di Erri è la prosa poetica, evocativa, musicale... soprattutto in questo libro sembra di ascoltare una ballata.
Non è il mio preferito, ma il protagonista indiscusso delle tre storie è il mare...quindi cosa volere di più?

Una lettera dal passato - Max Simon Ehrlich

Ci fidiamo completamente delle persone che amiamo?
Dopo un'inizio noioso, più della metà del libro, il libro si fa via via più interessante e vuoi arrivare alla fine per capire cosa sia successo davvero... Un finale che mi ha entusiasmato... Non lo metto tra i libri più belli che ho letto...ma di sicuro merita per il tema che viene affrontato: la fiducia!!!

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate