Creato il 10/02/2017 11:08am da BisbiniE

Trovati 215 documenti.

Mostra parametri
Questa è l'acqua
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wallace, David Foster

Questa è l'acqua / David Foster Wallace ; a cura di Luca Briasco ; traduzione di Giovanna Granato

Torino : Einaudi, 2017

Super ET

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: I sei racconti di "Questa è l'acqua", scritti tra il 1984 e il 2005, offrono uno sguardo di insieme sulla straordinaria avventura artistica di Wallace, e una summa delle sue tematiche e dei diversi stili con cui le ha affrontate ed esaltate. La depressione, vivisezionata nelle sue spietate dinamiche nel doloroso e commovente "Il pianeta Trillafon in relazione alla Cosa Brutta"; la ricerca di una nuova maturità ed equilibrio nel discorso tenuto davanti agli studenti del Kenyon College, che dà il titolo alla raccolta; il sentimento amoroso in tutte le sue possibili declinazioni, tra goffaggine, tenerezza, crudeltà, nelle due novelle "Solomon Silverfish" e "Ordine e fluttuazione a Northampton"; l'adolescenza come stagione della vita in cui ricerca d'identità e perversione finiscono per coesistere, in "Altra matematica"; le nuove complessità del mondo globale e il crollo di ogni logica binaria, nel piccolo gioiello "Crollo del '69". Il volume - in prima edizione mondiale per Einaudi - è corredato da una nota di Don DeLillo su quello che è considerato tra i più importanti scrittori americani dell'ultima generazione, e da una postfazione del curatore Luca Briasco.

La guerra dei Murazzi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Remmert, Enrico

La guerra dei Murazzi / Enrico Remmert

Venezia : Marsilio, 2017

Romanzi e racconti

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Enrico Remmert è il cantastorie delle vite qualsiasi che si incrociano e si intrecciano in quel luogo dell'anima - pieno di pericoli e possibilità, di scelte e rischi - che è la Notte. A ciascuno dei suoi personaggi è offerta una scelta. Si può essere eroi o vili, si può fuggire o restare, si può combattere o nascondersi. Tutto nella Notte si decide: soprattutto l'amore. E così l'autore raduna, in una Torino più magica che vera o in una Cuba più sognata che reale, una folla di personaggi, ciascuno legato a un destino al quale vuole aderire o dal quale vuole liberarsi. Un buttafuori albanese, una ragazza cubana, un parrucchiere giapponese, un gruppo di hooligan inglesi, due serbi allevatori di cani, e tanti altri: su di loro incombe la Storia con tutto il suo peso inerte e la sua pressione senza volto.

Del camminare e altre distrazioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scarabottolo, Guido

Del camminare e altre distrazioni : antologia per viandanti e sognatori / illustrazioni di Guido Scarabottolo ; traduzione a cura di Francesca Cosi e Alessandra Repossi ; prefazioni di Luigi Nacci

Portogruaro : Ediciclo, 2017

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Non si cammina solo per spostarsi da un luogo all'altro: si cammina anche per poter guardare il mondo dalla vetta dei monti, come Mark Twain, oppure per filosofeggiare, come Rousseau e Roberto Arlt. A volte un'innocua passeggiata permette di fare incontri che cambiano l'esistenza, come accade ai personaggi di Maupassant e Capuana, e in certe situazioni l'erranza diventa addirittura uno stile di vita, come nelle pagine di Verga e Mary Hunter Austin. Da Virginia Woolf a James Matthew Barrie, da Gilbert Keith Chesterton a Herbert George Wells, questi 14 racconti firmati dai più grandi autori della letteratura mondiale (di cui ben cinque ancora mai tradotti o pubblicati in Italia) permettono di esplorare tutti i significati nascosti in una delle attività quotidiane che di solito compiamo senza pensarci: camminare. Roberto Arlt, Mary Hunter Austin, James Matthew Barrie, Luigi Capuana, Kate Chopin, Gilbert Keith Chesterton, Washington Irving, Paolo Mantegazza, Guy de Maupassant, Jean-Jacques Rousseau, Mark Twain, Giovanni Verga, Herbert George Wells, Virginia Woolf. Prefazione di Luigi Nacci

Racconti nella rete 2017
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Racconti nella rete 2017 / Autori vari ; LuccAutori 2017 ; a cura di Demetrio Brandi

Milano : Nottetempo, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Senza i racconti la nostra vita sarebbe vuota e triste. Ecco perché Racconti nella Rete® giunge puntuale, anche quest’anno, alla sua sedicesima edizione: per rendere la vita di scrittori e lettori più ricca e più allegra. Perché è importante cercare di allungare la vita, ma soprattutto è importante allargarla. È così dunque che appaiono al lettore i 25 racconti selezionati quest’anno: 25 finestre spalancate su altri paesaggi, altri pensieri, altri sogni. Un vero e proprio archivio di piccole storie compiute, spesso testimonianze dirette del tempo in cui viviamo. Vogliamo augurare ai nostri lettori di riuscire a spalancare tutte le porte del cuore e trovare nuovi spunti tra le pagine di Racconti nella Rete 2017, racconto dopo racconto, per dare vita alla vita. Perché leggere è come innamorarsi, non ci si può fermare. Il premio è una democratica vetrina d’autore e si sviluppa annualmente nel sito www.raccontinellarete.it.

Tipi non comuni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hanks, Tom

Tipi non comuni / Tom Hanks ; traduzione di Alessandro Mari

Firenze [etc.] : Bompiani, 2017

Narratori stranieri

  • Copie totali: 14
  • A prestito: 11
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Che cos'hanno in comune un immigrato bulgaro smarrito tra le mille luci di New York, un magnate del futuro che s'innamora perdutamente di una signora in verde del 1939, una neodivorziata disillusa che prende le misure del nuovo vicino troppo interessante per essere vero, un bambino sballottato tra mamma e papà, un giovane attore in overdose promozionale? La colonna sonora delle loro storie: il ticchettio obsoleto e affascinante di una macchina per scrivere. Tom Hanks, che è un grande appassionato e collezionista di questi dinosauri della tecnologia, dedica loro diciassette racconti, tutti diversi, tutti in bilico tra passato e presente, tra realtà e illusione. Che ve ne sembra dell'America? E' la domanda che serpeggia come un basso continuo sotto queste piccole storie di amarezza e ambizione, fatica e desiderio. Con qualche esplosione di pura comicità.

Una coltre di verde
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Welty, Eudora

Una coltre di verde / Eudora Welty ; traduzione di Vincenzo Mantovani e Isabella Zani ; introduzione di Katherine Anne Porter

Roma : Racconti, 2017

Racconti ; 8

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nel vecchio Sud - dove i pionieri danno il nome alle città e gli indiani alle piste - ci sono tante storie quante increspature d'acqua fra le sponde del Mississippi. Di bocca in bocca vagano errabonde come commessi viaggiatori malconci, loschi autostoppisti e menestrelli, sorvolando sentieri impervi dove le vecchine si perdono in convenevoli con spettri e alligatori. Le senti frusciare, queste storie, fra i rami piangenti dei salici, oppure risuonare come la cantilena ciancicata di uno zotico, o quella ciarliera e pettegola di un salone di bellezza. Alcune incedono sincopate come un ritmo jazz, altre seguono il ridondare inquieto di una sirena che annuncia la gelata. Addirittura, ce ne sono che hanno il rumore del silenzio, e della voce capace di spezzarlo: quelle che incarogniscono e incavano i volti come pennellate alla Courbet, facendone caricature non meno grottesche dei fenomeni da circo. E poi ci sono scrittrici - come Miss Welty - che queste storie le registrano su nastro, che incorniciano il mondo fra le mani come adolescenti innamorate, che aprono il sipario, una "coltre di verde", al teatro dell'umano e alle sue improvvisazioni.

Diavoli custodi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De_Luca, Erri - De Luca, Erri <1950-> - Mendini, Alessandro - Mendini, Alessandro

Diavoli custodi / Erri De Luca, Alessandro Mendini

Milano : Feltrinelli, 2017

I narratori

  • Copie totali: 25
  • A prestito: 11
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un libro che affianca a 36 racconti di Erri De Luca altrettanti disegni (in bianco e nero e a colori) dell'artista Alessandro Mendini. Un duetto che rimanda a una nostra tradizione forte - basti pensare al connubio fra Rodari e Munari - e che qui comincia sempre con un'illustrazione, da cui poi il racconto prende liberamente l'abbrivio. "Quello che scrivo," dice De Luca, "dipende dal riflesso di uno che è preso alla sprovvista." E a stupire, a spiazzare sono quei disegni che fanno spalancare gli occhi come uno strappo nel cielo, fanno sentire nudi "come quei due nel primo giardino, dopo l'assaggio scippato dall'albero della conoscenza", perché "la suggestione è una manifestazione della verità". Erri De Luca e Alessandro Mendini iniziano quasi per gioco - ispirandosi ai disegni di un bambino caro a entrambi - e poi via via stabiliscono fra loro un dialogo di forme e parole serrato e ricco di senso, tracciano sulla pagina le proprie paure, le tentazioni, le fiere ostinazioni, e tutto un vivace campionario di "mostruosità terrestri". Compongono dunque un libro di eroismi quotidiani che scandaglia, attraverso percorsi tutt'altro che logici e prevedibili, il nostro più profondo sentire: facendoci avvertire il fiato dei mostri dietro le nostre spalle e al contempo consegnandoci le chiavi del serraglio dentro cui tenerli a bada.

Racconti al tramonto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stoker, Bram

Racconti al tramonto / Bram Stoker ; con illustrazioni di Francesca Rosetti

Roma : Elliot, 2017

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Forse non tutti sanno che l'autore di "Dracula" pubblicò, nel 1881, questa prima raccolta di racconti, popolati di angeli, giganti invisibili, spettri e creature infernali, a perpetua testimonianza della inesauribile battaglia tra il bene e il male. In queste otto storie, pensate per bambini-adulti che amano farsi spaventare, Stoker diede vita a un paese lontano che nessun occhio umano può vedere di giorno, un luogo ai piedi dell'orizzonte dove le nuvole, risplendenti di luce e colore, regalano una promessa di gloria e bellezza. È il Paese del Tramonto, e a volte ci è concesso vederlo nei nostri sogni. Questa è la storia di quel luogo magico e lontano, dove un giorno fu concesso al male di entrare per far sì che gli abitanti imparassero una lezione fondamentale: nulla è scontato nella vita e il bene va costantemente difeso.

Racconti da ridere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Racconti da ridere / a cura di Marco Rossari

Torino : Einaudi, 2017

Supercoralli

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Un uomo si sveglia e si accorge di non avere più il naso. Un gruppo di poeti incassa milioni di dollari mentre gli sceneggiatori hollywoodiani campano a fatica. Un bambino chiede a una contadina di vedere una Cosa. Adamo ed Eva scoprono gioie e miserie della vita di coppia. Sono alcune delle storie che compongono il caleidoscopio di questo libro. Ma che cosa vuol dire ridere? Il riso è paradosso, complicità, reazione al mondo, aggressività, rifugio politico, scherno, sopravvivenza, sintomo di un'epoca. Tutte queste cose, e tante altre, visto che fin dalla notte dei tempi la comicità si è mescolata al quotidiano, facendoci ridere di tutto e del contrario di tutto. A patto di avere senso dell'umorismo - e di sapere scrivere grande letteratura. E adesso che le granitiche collere dei commenti in rete hanno spazzato via ogni sfumatura dello humour (tanto che il ricorso alle faccine per spiegare il tono di una frase sembra imprescindibile), capire le origini dell'umorismo è fondamentale. Attraversando i secoli e le latitudini, Racconti da ridere esplora tutto lo spettro dell'ilarità, da Mark Twain a Stefano Benni, passando per Cechov e Umberto Eco, fino a Nora Ephron. Con l'intelligenza, si spera, di non prendersi troppo sul serio.

Hannibal il cannibale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Harris, Thomas

Hannibal il cannibale / Thomas Harris

Milano : Mondadori, 2017

Oscar bestsellers

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Hannibal Lecter è uno psichiatra colto e raffinato, un perfetto gentiluomo dotato di un sottile senso dell'umorismo. Ha un solo difetto: è un pericoloso psicopatico e un feroce assassino. Cannibale, per di più... In un unico volume i quattro romanzi dedicati al malvagio, geniale Hannibal, dall'infanzia nella Lituania occupata dai nazisti fino all'incontro con la detective Clarice Starling, indimenticata protagonista del Silenzio degli innocenti.

Un anno in giallo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Un anno in giallo / Simonetta Agnello Hornby ... [et al.]

Palermo : Sellerio, 2017

La memoria ; 1085

  • Copie totali: 13
  • A prestito: 13
  • Prenotazioni: 24

Abstract: Un anno in giallo: dodici racconti inediti, uno per ognuno dei mesi dell'anno. Un libro che costituisce anche una sorta di bilancio e insieme una prospettiva di un nuovo modo di fare letteratura poliziesca. Un modo di narrare che mette al centro il protagonista, del quale seguiamo le stagioni della vita nel proprio ambiente, e che è fortemente orientato alla critica sociale e di costume. Così in questa raccolta esordiscono due personaggi. Il primo è Cornelia Zac, in un racconto in cui l'autrice Simonetta Agnello Hornby presenta una sua originale ambientazione: le turbolente giornate di uno studio di avvocate londinesi impegnate sul piano sociale in un'epoca in cui la socialità è sotto attacco. Il secondo è Angela Mazzola, protagonista del racconto di Gian Mauro Costa, giovane poliziotta di Palermo, di origini modeste e riuscita a sottrarsi a un ambiente difficile; investiga dentro un mondo che non ama gli «sbirri» e che per molti versi era il suo. Angela sarà al centro di un prossimo romanzo. E accanto a questi esordi narrativi, i personaggi già amati dai lettori e spesso riconosciuti come dei classici letterari. Il commissario Salvo Montalbano del maestro Andrea Camilleri: un inossidabile senso di giustizia dentro una corteccia di umanità molto spessa. L'uomo sbagliato nel posto sbagliato, ovvero Saverio Lamanna, da San Vito Lo Capo, giornalista licenziato e investigatore creato dall'ironia di Gaetano Savatteri. Il biblioterapeuta di Fabio Stassi, che si chiama Vince Corso e risolve casi psicoidentitari che un po' ricordano Hitchcock. I Vecchietti del BarLume dell'umorista (e scienziato) Marco Malvaldi, sempre più politicamente scorretti. I killer di Alessandro Robecchi che circolano cinici, e sensibili come un microchip, nelle vene del capitalismo criminalambrosiano. In una Istanbul depravata e deturpata, ma sempre bellissima, su cui incombe un presidente-padrone, s'affanna Kati Hirschel, spregiudicata dilettante del delitto turco-tedesca, frutto della scrittura di Esmahan Aykol. Mezza età, femminismo, difficili amori, durezza da hard boiled school, capisce i poveri e i ricchi: così Alicia Giménez-Bartlett dipinge la sua creatura letteraria, Petra Delicado poliziotta a Barcellona. Francesco Recami con la sua Casa di Ringhiera torna con quello strano protagonista collettivo, un condominio che riesce ad essere contemporaneamente colpevole e investigatore. Il Lorenzo La Marca di Santo Piazzese, come sempre flemmatico, spiritoso, blasé, stavolta, lasciata l'immancabile Palermo, si trova a indagare sulle Madonie, le nobili montagne sopra Cefalù. E per finire a dicembre, in una chiesa sconsacrata, con dentro il cadavere di un prete spretato: chi avanza in mezzo alla neve che odia? Lui, Rocco Schiavone, il truce tenerissimo vicequestore creato da Antonio Manzini

Esercizi di memoria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea - Camilleri, Andrea

Esercizi di memoria / Andrea Camilleri

Milano : Rizzoli, 2017

La scala

  • Copie totali: 27
  • A prestito: 16
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Ogni mattina alle sette, lavato, sbarbato, vestito di tutto punto mi siedo al tavolo del mio studio e scrivo. Sono un uomo molto disciplinato, un perfetto impiegato della scrittura. Forse con qualche vizio, perché mentre scrivo fumo, molto, e bevo birra. E scrivo, io scrivo sempre. Questo è Camilleri. Poi a novant'anni arriva il buio. E così come non era terrorizzato dalla pagina bianca, combatte anche l'oscurità della cecità e inizia a dettare. La sua produzione letteraria trova nell'oralità una nuova via per raccontare le sue storie. Ma se forte era la sua disciplina prima, lo è ancora di più oggi che può contare esclusivamente sulla sua memoria. E quindi occorre tenerla in esercizio: osservare nei dettagli i ricordi, rappresentarsi nella mente le scene. Quelli qui pubblicati, come dice lui, sono i compiti per l'estate: 23 storie pensate in 23 giorni, che raccontano come nitide istantanee la sua vita unica e, sullo sfondo, quella del nostro Paese. La memoria qui non è mai appesantita né dalla malinconia né dal rimpianto. Per questo Camilleri ha chiesto a chi parla attraverso i colori, le forme e i volumi di rendere il suo esercizio più godibile, più leggero, più spettacolare. L'ideale della mia scrittura è di farla diventare un gioco di leggerezza, un intrecciarsi aereo di suoni e parole. Vorrei che somigliasse agli esercizi di un'acrobata che vola da un trapezio all'altro facendo magari un triplo salto mortale, sempre con il sorriso sulle labbra, senza mostrare la fatica, l'impegno quotidiano, la presenza del rischio che hanno reso possibili quelle evoluzioni. Se la trapezista mostrasse la fatica per raggiungere quella grazia, lo spettatore certamente non godrebbe dello spettacolo."

Viaggiare in giallo
2 0 0
Materiale linguistico moderno

Viaggiare in giallo / Alicia Giménez-Bartlett ... [et al.]

Palermo : Sellerio, 2017

La memoria ; 1064

  • Copie totali: 16
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Senza movente, senza indiziati, senza una logica apparente". Questo commento dell'ispettrice Petra Delicado, nel racconto di Alicia Giménez-Bartlett, potrebbe funzionare da presentazione generale di questa antologia. Il delitto di viaggio è un classico della letteratura poliziesca, che ha sempre sfidato l'inventiva degli scrittori. Senza un luogo stabile e ripetute abitudini, fuori da strade e case conosciute, lontano da vicini invadenti, l'investigatore deve sfoderare tutta la sua astratta capacità razionale e la più pura intuizione per trovare il filo della matassa. Però, la novità è che oggi viaggiano tutti, il viaggio è di massa e quotidiano, non ci sono solo Orient Express e giri alle Piramidi in cui annidare degli eleganti misteri. Gli enigmi dell'indagine sono complicati, movimentati, resi anche più ironici, dall'estrema varietà capricciosa delle nostre offerte turistiche. E questa raccolta ne copre le più diverse tipologie. Ci sono crociere a prezzo stracciato, come quella in cui sono implicati i vecchietti del BarLume di Marco Malvaldi. Pullman di studenti pendolari in cui ritrovare cadaveri a pezzi, com'è il caso raccontato da Alicia Giménez-Bartlett. Gite in una Brianza sorprendentemente appartata, dove si avventurano i detective per caso di Alessandro Robecchi. Per seguire l'ultimo mistero della Casa di Ringhiera, Francesco Recami destina il piccolo Enrico al più avventuroso dei viaggi. Gaetano Savatteri trasferisce il suo "disoccupato di successo" da San Vito Lo Capo alla Praga d'oro, dentro un intrigo internazionale post Cary Grant. L'inspiegabile rapina da camera chiusa nel Frecciarossa su cui sale il Rocco Schiavone di Antonio Manzini, forse è quello che più si avvicina al classico. Così il viaggio, in questa nuova antologia di racconti, non è più la cornice che adorna di esotismo gli intrecci ma diventa la nuova situazione in cui impegnare i detective contemporanei creati da alcune delle più apprezzate penne del poliziesco

Sotto il sole giaguaro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calvino, Italo - Calvino, Italo

Sotto il sole giaguaro / Italo Calvino ; presentazione dell'autore ; con uno scritto di Luigi Baldacci

Milano : Mondadori, 2017

Oscar moderni

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sotto il sole giaguaro, primo titolo postumo di Italo Calvino, uscì nel maggio del 1986 presso l'editore Garzanti di Milano. Il volume riuniva tre racconti, già apparsi fra il 1972 e il 1984 in stesure integrali o parziali, che Calvino si proponeva di pubblicare in un libro dedicato a I cinque sensi insieme con altri due testi - sulla vista e il tatto - che non fece in tempo a scrivere. Per presentare ai lettori degli Oscar quest'edizione di Sotto il sole giaguaro si riproducono alcuni passi di una conferenza che Calvino tenne, nella primavera del 1983, all'lnstitute for thè Humanities dell’Università di New York. Il testo italiano di questa conferenza (uscita in inglese nel 1983 sulla «New York Review ofBooks») apparve nel numero di primavera-estate 1985 della rivista «Lettera internazionale» col titolo Mondo scritto e mondo non scritto.

Nemico, amico, amante... [audioregistrazione]
0 0 0
Disco (CD)

Munro, Alice

Nemico, amico, amante... [audioregistrazione] / Alice Munro ; letto da Giovanna Mezzogiorno

Roma : Emons, 2017

Emons audiolibri. Bestsellers

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 14

Abstract: Nove racconti che con grazia cristallina catturano la meravigliosa e devastante assurdità della vita. Sullo sfondo della natura selvaggia del nord ovest canadese, si dipanano rapinose storie di tradimenti, fughe, fulminee passioni, compromessi e convinte dedizioni, illuminando la prodigiosa complessità della natura umana

Sofia si veste sempre di nero [audioregistrazione]
0 0 0
Disco (CD)

Cognetti, Paolo

Sofia si veste sempre di nero [audioregistrazione] / Paolo Cognetti ; letto da Isabella Ragonese

Roma : Emons, 2017

Bestsellers

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 10

Abstract: Un romanzo composto da dieci racconti autonomi che accompagnano la protagonista lungo trent'anni di storia: dall'infanzia in una famiglia borghese apparentemente normale, ma percorsa da sotterranee tensioni, all'adolescenza tormentata da disturbi psicologici, alla liberatoria scoperta del sesso e della passione per il teatro, al momento della maturità e dei bilanci. Cognetti ci regala il ritratto di una donna torbida e inquieta, capace di sopravvivere alle proprie nevrosi e di sfruttare improvvisi attimi di illuminazione fino a trovare, faticosamente, la propria strada.

La trilogia di Cicerone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Harris, Robert

La trilogia di Cicerone / Robert Harris

Milano : Mondadori, 2017

Oscar bestsellers

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Imperium" - Raccontata dal fedele Tirone, il segretario particolare sempre al suo fianco, inizia la parabola di Cicerone, geniale e ambizioso protagonista della storia di Roma fin da quando, a soli ventisette anni, sceglie di lanciarsi nell'infido e violento mondo della politica, deciso a raggiungere con ogni mezzo il potere. "Conspirata" - Mancano due giorni all'investitura di Cicerone a console di Roma quando viene trovato il corpo di un ragazzo orrendamente mutilato. Poche ore dopo Cicerone è chiamato a difendere un senatore accusato di tradimento. In una città che sta per conquistare un immenso impero, alleanze e tradimenti, crudeltà e sotterfugi sono all'ordine del giorno. "Dictator" - Giulio Cesare ha il comando e Cicerone, esiliato e solo, è un uomo distrutto. Ma quando tutto sembra perduto, il senatore decide coraggiosamente di far ritorno a Roma...

Le mani insanguinate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Giovanni, Maurizio

Le mani insanguinate / Maurizio De Giovanni

Villaricca : Cento autori, 2017

Gold

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Da La Canzone di Filomena a Ex Voto, da Io e mia sorella a Chi difende Margherita, fino a Per amore di Nami: Maurizio de Giovanni presenta in quest'antologia 15 dei suoi migliori racconti noir. Storie di passioni e di dolori, di morte e di resurrezione. Alcune sono tratte da fatti di cronaca nera, altre sono rivisitazioni di eventi storici, altre ancora sono grottesche o intrise di un umorismo nero. Tutte toccano il cuore di ognuno di noi. Come sempre lo stile con cui i racconti sono scritti è quello che i lettori hanno imparato ad amare grazie ai romanzi del Commissario Ricciardi.

Non c'è e non deve esserci
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Szvoren, Edina

Non c'è e non deve esserci / Edina Szvoren ; traduzione di Claudia Tatasciore

Milano [etc.] : Mimesis, 2017

eLIT : european literature ; 11

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dodici racconti che dischiudono il microcosmo della famiglia e delle relazioni personali con una prosa minimalista in cui gli oggetti parlano più dei personaggi, antieroi prigionieri della quotidianità. La voce di una delle più importanti rappresentanti della prosa breve in Ungheria.

Storie ribelli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sepúlveda, Luis

Storie ribelli / Luis Sepúlveda ; a cura di Ranieri Polese ; traduzione di Ilide Carmignani

Milano : Guanda, 2017

Narratori della fenice

  • Copie totali: 20
  • A prestito: 13
  • Prenotazioni: 0

Abstract: I racconti di una lunga vicenda umana, politica e civile che ripercorrono oltre quarant'anni di storia personale e corale. Pagine in cui affiora di continuo il narratore di razza. Si affacciano in questo libro temi come l'amicizia - con Saramago, Soriano, Neruda e altri -, il ricordo dei maestri, l'impegno per l'ambiente, la lotta per la libertà e per la difesa degli ultimi. "Storie ribelli" si apre con il racconto dedicato alla memoria di Oscar Lagos Rios, il più giovane della scorta che quel tragico giorno restò fino alla fine accanto al presidente Allende nel palazzo della Moneda, e si chiude con il testo scritto a caldo in occasione della morte di Pinochet. Nella prefazione Luis Sepùlveda rievoca il momento emozionante in cui gli viene finalmente restituita, dopo tanto tempo, la nazionalità cilena.