Creato il 10/02/2017 11:15am da BisbiniE

Trovati 350 documenti.

Mostra parametri
Il dipinto maledetto
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Connor, Alex - Connor, Alex

Il dipinto maledetto / Alex Connor

Roma : Newton Compton, 2017

Nuova narrativa Newton ; 730

  • Copie totali: 11
  • A prestito: 11
  • Prenotazioni: 37

Abstract: Venezia, 1555. Nella città del doge il pericolo è in agguato. Un rigido inverno avvolge la città nella bruma, e sulle banchine affiorano degli inquietanti cadaveri. Sono le vittime di uno spietato serial killer, rese irriconoscibili dalle torture... Londra, oggi. Gli studiosi d'arte di tutto il mondo sono in fibrillazione per un antico dipinto di Tiziano, che si credeva perduto per sempre. È il ritratto di Angelico Vespucci, noto mercante veneziano. Il grande artista è riuscito a riportare sulla tela, con estremo realismo, i tratti somatici dell'uomo, ma non la crudeltà del suo animo. Proprio quel Vespucci, infatti, potrebbe essere il terribile mostro che ha scuoiato numerose giovani donne: una colpa che nessuno riuscì a provare e che rimase senza condanna. All'indomani del ritrovamento del quadro, però, vengono rinvenuti in giro per il mondo una serie di cadaveri senza pelle. Un sanguinario assassino è stato richiamato dal regno dei morti, ed è assetato di vendetta...

Aquile nella tempesta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kane, Ben

Aquile nella tempesta / Ben Kane

Roma : Newton Compton, 2018

Nuova narrativa Newton ; 816

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: 15 d.C. Arminio, il comandante dei Germani, è stato sconfitto e una delle aquile di Roma recuperata. Migliaia di barbari sono stati uccisi. Nonostante questi successi, il centurione Lucio Tullo è tutt'altro che soddisfatto. Non ha nessuna intenzione di fermarsi fino a che anche Arminio non sarà morto, l'antica aquila della sua legione ritrovata e le tribù nemiche completamente annientate. Ma Arminio - impetuoso e senza paura - vuole a sua volta vendetta. Grazie al suo carisma, infatti, sta già radunando un enorme esercito, riunendo le tribù superstiti per dare la caccia in lungo e in largo ai romani. Tullo si troverà presto in un vortice di sangue, tradimenti e pericolo. Sarà la sfida più pericolosa che abbia mai affrontato

Anguane. [Libro 2], La figlia dell'Angelo: Angela
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertinazzi, Giancarlo

Anguane. [Libro 2], La figlia dell'Angelo: Angela / Giancarlo Bertinazzi

Sossano: Anguana, 2017

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Anno 1541. Sono passati più di diciotto anni dai fatti straordinari di Altissimo e Tommaso, ormai rassegnato alla perdita di Giovanna, ha intrapreso una personale crociata per ostacolare l'operato dell'Inquisizione e per indagare sulle sempre più frequenti apparizioni della vergine in zona. Ma una notte, di ritorno da una delle tante, spesso infruttuose, missioni trova ad attenderlo l'amico Giangiorgio Trissino. È venuto per consegnargli una singolare lettera. "Qualcosa si sta muovendo nella valle del Chiampo" recita il messaggio. "Vieni. Penserò io a farmi trovare". Chi si nasconde dietro queste misteriose parole? E cosa sta accadendo nella Valle del Chiampo, dove tutto molti anni prima ha avuto inizio? Tommaso non esita ad accogliere l'invito e a mettersi in viaggio per far luce sul mistero. Ma già altri si stanno muovendo, perché una strana ragazza è comparsa sulle rive del torrente Righello e oscure forze si sono messe all'opera. Forse si tratta proprio di Angela, la figlia di Aissa. È tempo di riprendere la caccia...

Addio all'Irlanda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moore, Ann

Addio all'Irlanda / Ann Moore ; traduzione dall'inglese di Raffaella Vitangeli

[Vicenza] : BEAT, 2017

Biblioteca editori associati di tascabili. Superbeat ; 51

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: In fuga dopo aver sparato a una guardia, Grace O'Malley, moglie del fuorilegge Morgan McDonagh, che si vocifera sia morto di febbre nelle prigioni irlandesi, si è imbarcata con sua figlia Mary Kate sulla piccola nave che avanza lentamente lungo il fiume Mersey, diretta a Liverpool. Il mare d'Irlanda è ormai lontano, e i passeggeri affacciati al parapetto meditano sulla loro sorte futura, sperando sia migliore di quella alle loro spalle, segnata dalla terribile esperienza della Grande Carestia che nel 1845 si è abbattuta sull'Irlanda provocando un'epopea di morte e migrazione. Molti intraprenderanno il lungo viaggio verso l'Australia, con l'intento di ricongiungersi alle famiglie deportate nella Terra di Van Diemen. Altri si procureranno un biglietto economico per il Canada. Chiunque abbia da parte qualche soldo in più andrà dritto a Boston o a New York, come la stessa Grace è intenzionata a fare. Negli Stati Uniti l'aspetta, infatti, il fratello Sean che ha trovato la sua vocazione unendosi ai Giovani Americani, un gruppo di giovani imprenditori in lotta contro la vecchia guardia formata dai ricchi gentiluomini che scimmiottano ancora usi e costumi europei. Ogni giorno Sean si reca al porto, dove le navi attraccano a tutte le ore, per controllare le liste dei passeggeri e scrutare qualunque orma femminile scenda dalle rampe, sperando di scorgere sua sorella in mezzo alla folla stordita di migranti, terrorizzato dall'idea che Grace e Mary Kate non siano sopravvissute al viaggio...

La maledizione del re
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Gregory, Philippa - Gregory, Philippa

La maledizione del re / Philippa Gregory ; traduzione di Marina Deppisch

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2017

Pandora

  • Copie totali: 19
  • A prestito: 8
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Con l'ascesa al trono di Enrico VII, la sanguinosa guerra delle Due Rose sembra giunta finalmente al termine. Ma per i Plantageneti sopravvissuti la vita è un filo sottile che può spezzarsi in ogni momento. Per Margaret Pole, l'ultima degli York, quel filo è nelle mani della regina rossa, la madre del re, che vede in lei una rivale pericolosa con il diritto di reclamare il trono. Ben conscia dei rischi che corre, dopo aver visto rinchiudere nella Torre di Londra e poi uccidere i fratelli, Margaret accetta un matrimonio di basso rango per lei, quello con sir Richard Pole, nobile del Galles, alleato da sempre della nuova famiglia reale. Nelle vesti di lady Pole, Margaret diventa dama di fiducia di Arturo, il principe del Galles, e della sua bella moglie, Caterina d'Aragona. E solo la tragica, inattesa e precoce morte di Arturo le restituisce un posto a corte, al seguito della giovane vedova. Che diventa la prima moglie di Enrico VIII. Ma il potere della regina spagnola sul re è di breve durata e Margaret è costretta a scegliere tra l'amata Caterina e il sempre più tirannico Enrico. Sapendo che la maledizione dei Tudor potrebbe avere fine...

Amore e inganni
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Amore e inganni = Love & friendship [DVD] / un film di Whit Stillman

[S.l.] : Eagle Pictures, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 5
  • Prestabile dal: 06/10/2018

Abstract: Ispirato ad un racconto di Jane Austen. Lady Susan Vernon è una giovane e scaltra vedova, che per scoprire nuovi pettegolezzi che circolano nell’alta società, decide di trascorrere una vacanza a Churchill, una lussuosa tenuta proprietà della famiglia del marito. Quale miglior modo di approfittare del soggiorno per scovare e assicurarsi, con la complicità della sua confidente Alicia Johnson, un nuovo marito ricco per sé e un buon partito per la figlia.

Didone regina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Servadio, Gaia - Servadio, Gaia

Didone regina / Gaia Servadio

[S.l.] : Frassinelli, 2017

  • Copie totali: 12
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un veliero, tre sorelle in fuga da una faida scoppiata per evitare che una di loro diventi regina, un viaggio avventuroso tra Cipro, l'Egitto, il Nord Africa e Cartagine. È questo l'inizio del mito di Didone: regina di diritto, esule per volontà degli Assiri. Didone è una donna volitiva, impulsiva, intelligente e per questo temuta e osteggiata. Costretta da una congiura a fuggire dal Libano, attraversa l'intero Mediterraneo per poi fermarsi nel Nord Africa, fondare Cartagine e con essa costruire il mito dei Fenici. Amata e finalmente protetta dal suo popolo, Didone incontrerà l'uomo che per la prima volta la farà innamorare ma, allo stesso tempo, la porterà alla distruzione: Yarbas, un giovane, bellissimo e crudele principe del deserto. Per lui perderà il bene più prezioso, suo figlio Annibale, e per lui attraverserà il Sahara, si allontanerà dalla sua città, e finirà umiliata e tradita. Tornata a Cartagine, in una città che ora la osteggia, troverà la morte a causa di una aggressione proprio dentro il tempio del quale è sacerdotessa. Il potere, il potere maschile, si libera così di una donna troppo forte per i suoi tempi, e la Storia trova la sua prima eroina. Gaia Servadio racconta Didone: una donna forte, libera, indipendente, profondamente appassionata, e lacerata dall'eterno contrasto tra amore e potere, ragione e sentimento.

L'ultima dei Neanderthal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cameron, Claire

L'ultima dei Neanderthal / Claire Cameron ; traduzione di Alessandra Osti

[S.l.] : SEM, 2017

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Quarantamila anni fa. L'ultimo gruppo famigliare della specie Neanderthal vaga sulla Terra, in un ambiente sempre più ostile. Dopo una stagione terribilmente difficile, sono rimasti in pochi. Tra loro c'è Girl, la figlia più grande. E' nella giusta età della ri-produzione e la sua famiglia è determinata a recarsi nel luogo conosciuto per gli accoppiamenti: Girl deve trovare un compagno per salvare la specie. Durante il cammino, però, le condizioni ambientali peggiorano in modo drammatico e il gruppo si disperde. Girl viene abbandonata. Con lei c'è solo Runt, un trovatello accolto nel gruppo qualche tempo prima. In condizione di costante pericolo e con l'avvicinarsi di un altro inverno glaciale, Girl si rende conto di avere una sola possibilità per salvare il suo popolo, anche se questo significa sacrificare se stessa. Ai giorni nostri, l'archeologa Rosamund Gale vuole portare a termine l'importante campagna di scavo, dove ha lavorato negli ultimi tempi, prima che nasca il suo bambino. Mancano poche settimane al parto, ma portare alla luce nuovi reperti fossili della specie Neanderthal -il più emozionante tra i misteri dell'evoluzione umana- è per la dottoressa Gale un impegno esaltante. Rosamund e Girl sono legate da un filo sottile e allo stesso tempo molto forte attraverso i millenni. Tra preistoria e storia, le due donne hanno vissuto la medesima esperienza di maternità, condividendo in modo misterioso e sorprendente la stessa passione per la vita. Claire Cameron, reduce dal successo internazionale del suo precedente libro, ha tratto ispirazione per questo suo nuovo romanzo dalla recente scoperta archeologica che ha rilevato come molti esseri umani contemporanei possiedono un patrimonio genetico ereditato dai Neanderthal. Un libro commovente e ricco di suspance, intenso e incalzante, che porta il lettore a riconsiderare i termini della grande domanda: cosa significa essere umano?

La legione maledetta. [1]: Il generale dei dannati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Genovesi, Roberto

La legione maledetta. [1]: Il generale dei dannati / Roberto Genovesi

Roma : Newton Compton, 2017

Gli insuperabili ; 336

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il tribuno Marco Cornelio Rubro è l'ufficiale che nessun legionario vorrebbe avere come comandante. Figlio di un facoltoso senatore romano, avviato alla carriera militare attraverso le scorciatoie della corruzione, è un soldato inetto, supponente, arrogante. Nella sua prima missione di comando è stato capace di regalare al nemico un'intera coorte. Per riabilitarlo, gli viene affidato l'incarico di guidare una spedizione fino alle Porte di Ferro, in Dacia: è lì che una città di confine, un importante snodo commerciale, da tempo non dà più segni di vita. Le tasse non arrivano, i frumentari inviati per indagare non fanno rientro, i governanti della città non rispondono alle missive dell'Impero. Ma nessun soldato si offre volontario, nessuno vuole seguire "il generale della malasorte". Marco Rubro sarà perciò costretto a scegliere i suoi uomini tra la feccia dell'impero. E proprio quella feccia avrà il compito di salvare Roma da una minaccia inimmaginabile...

La nemica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schisa, Brunella

La nemica / Brunella Schisa

Vicenza : Pozza, 2017

I narratori delle tavole

  • Copie totali: 14
  • A prestito: 13
  • Prenotazioni: 4

Abstract: Parigi, giugno 1786. Il silenzio del mattino è trafitto da uno strillo roco, disperato. Cercando di farsi largo tra la folla che affluisce al Palazzo di Giustizia, il giovane Marcel de la Tache, giornalista alle prime armi, si trova dinnanzi a uno spettacolo senza precedenti: migliaia di persone circondano il patibolo sopra cui si dibatte una donna con le vesti stracciate. Da sola tiene testa a quattro uomini. Soltanto il boia di Parigi, Henri Sanson, un gigante con un grembiule di cuoio, un berretto di pelo e una frusta in mano, se ne sta tranquillo accanto a un braciere fumante, pronto a infliggere alla prigioniera il marchio del disonore. Chi è quella tigre inferocita? E quale delitto orrendo ha commesso per essere condannata alla pubblica fustigazione e marchiata a fuoco come una ladra? Marcel de la Tache lo ignora. Impressionato e, suo malgrado, affascinato dalla bellezza di quella belva selvaggia, si interessa al caso. Scopre che la condannata è Jeanne de la Motte, un'avventuriera con il sangue dei re Valois nelle vene. Si è macchiata di tre gravi reati: furto, falso e lesa maestà. La donna, fingendo di agire per conto di Maria Antonietta, ha convinto il grande elemosiniere di Francia, il cardinale Rohan, a comprare e consegnarle un favoloso collier di diamanti con oltre seicento pietre tra le più belle d'Europa. Ammaliato dalla donna che ha infangato il nome della regina, frodato il cardinale Rohan e l'intera Francia, Marcel decide di farle visita in carcere. Una scelta destinata a condurlo su strade pericolose quando Jeanne gli chiederà di aiutarla a evadere. Attraverso una prosa elegante e agile, Brunella Schisa fa rivivere nelle sue pagine la più grande truffa del XVIII secolo, a opera di uno dei personaggi femminili più affascinanti della storia: Jeanne Valois, contessa de la Motte, che nei suoi memoir si firmava «la nemica mortale» di Maria Antonietta.

La cattura dell'effimero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colin, Beatrice - Colin, Beatrice

La cattura dell'effimero / Beatrice Colin ; traduzione di Simona Fefè

Vicenza : Pozza, 2017

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Parigi, 1886. In un freddo mattino invernale, un'enorme mongolfiera a strisce bianche e azzurre si leva nel cielo pumbleo di Champ de Mars. Nella gondola di vimini i passeggeri, uomini in cappello a cilindro e donne in soprabiti da viaggio bordati di pelliccia, corrono da un lato all'altro, spensieratamente dimentichi del fatto che a tenerli sospesi sia semplice aria calda. Solo Caitriona Wallace se ne sta a debita distanza dal bordo del cesto, attanagliata da un terrore tutto suo. Otto anni prima, Cait non immaginava nemmeno lontanamente che si sarebbe ritrovata un giorno in una mongolfiera in volo sopra Parigi. Era una donna sposata, sistemata, ben piantata a terra. Ma dopo la tragica e prematura morte del marito, Cait ha dovuto cambiare prospettiva. A trentuno anni, rimasta sola, ha accettato un impiego come chaperon di due giovani scozzesi, Jamie e Alice Arrol, in Grand Tour per l'Europa. A bordo del pallone aerostatico soltanto un passeggero attira l'attenzione della donna, un uomo dall'aria assorta, in piedi dietro a una piccola scatola di legno. Indossa un farfallino morbido e, a differenza degli altri uomini, è a capo scoperto. È Emile Nouguier, il progettista della Tour Eiffel. Gustave Eiffel ha rilevato il suo brevetto e, oltre a occuparsi della costruzione, si è assunto l'onere di larga parte delle spese. La torre sarà costruita proprio sotto i loro piedi, a Champ de Mars, in occasione dell'Esposizione Universale, per celebrare il centenario della Rivoluzione francese. Per i parigini, tuttavia, quell'enorme costruzione di metallo imbullonato con metallo è tutt'altro che un'opera d'arte, è un traliccio sopravvalutato, un lampione irrimediabilmente tragico. La torre non è progettata per durare a lungo: vent'anni, e poi verrà smantellata. Paragonataad altre strutture delle stesse dimensioni, è un batter di ciglia, un palpito del cuore, una creazione effimera. Proprio come il fragile sentimento che, fin dal primo momento, lega Emile a Caitriona Wallace. Sentimento a cui lui sembra destinato a rinunciare, dato che il suo dovere è quello di trovarsi una moglie ricca, che abbia dei soldi da investire nella fabbrica di famiglia.

Peplum
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blutch

Peplum / Blutch

Torino : 001, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Visione allucinata e sensuale del mondo antico, Peplum è una storia di lotta, tradimento e amore senza speranza, sullo sfondo di una civiltà in declino. Agli estremi confini settentrionali dell’Impero Romano, alcuni esuli si impadroniscono di un corpo femminile imprigionato nel ghiaccio; tra questi un ragazzo senza nome che si innamora perdutamente della donna ibernata. Dopo un anno di marcia nella neve, il giovane uccide l’ultimo superstite del gruppo, il patrizio Publio Cimbro, ne assume l’identità e comincia una selvaggia fuga verso sud, in attesa che il ghiaccio si sciolga. Tra pirati, naufragi, pestilenze, torture e seduzioni, il pennello di Blutch scandisce il racconto come una danza, nell'inestricabile intreccio di abiezione e bellezza, fino allo spietato, malinconico finale. Enigmatico e liberamente ispirato al Satyricon di Petronio - ma denso di riferimenti poetici e visivi, da Pasolini a Shakespeare, da Fellini alla scultura della Grecia arcaica -, Peplum è tra le opere fondamentali del fumetto contemporaneo.

Silence [DVD]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Silence [DVD] / [regia di] Martin Scorsese

[S.l.] : 01 Home Entertainment, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 10
  • Prestabile dal: 19/11/2018

Abstract: 1633. Due giovani gesuiti, Padre Rodrigues e Padre Garupe, rifiutano di credere alla notizia che il loro maestro spirituale, Padre Ferreira, partito per il Giappone con la missione di convertirne gli abitanti al cristianesimo, abbia commesso apostasia, ovvero abbia rinnegato la propria fede abbandonandola in modo definitivo. I due decidono dunque di partire per l'Estremo Oriente, pur sapendo che in Giappone i cristiani sono ferocemente perseguitati e chiunque possieda anche solo un simbolo della fede di importazione viene sottoposto alle più crudeli torture. Una volta arrivati troveranno come improbabile guida il contadino Kichijiro, un ubriacone che ha ripetutamente tradito i cristiani, pur avendo abbracciato il loro credo.

Lucenera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baldi, Barbara

Lucenera / Barbara Baldi

Quartu Sant'Elena : Oblomov, 2017

Feininger

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il tempo scorre nella Contea di Nottinghamshire, le stagioni si inseguono, anche quelle della vita. Con la morte della Contessa, Clara eredita l'intera tenuta e la sorella, contrariata, il patrimonio in denaro. Le sorelle si separano. Clara abbandona gli abiti signorili per indossare quelli da lavoro, decisa a risollevare le sorti della tenuta che cade in un drammatico declino. Nonostante i sacrifici è costretta a vendere, congedare la servitù, e abbandonare dolorosamente la tenuta e il clavicembalo, sua grande passione. Cambia nome e si fa serva presso un'importante famiglia di nobili; lavora sodo, ha bisogno di denaro per poter tornare di nuovo a Flintham Hall, un giorno.

Il mistero della Torre Eiffel
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Monferat, Benjamin

Il mistero della Torre Eiffel / Benjamin Monferat

Roma : Newton Compton, 2017

Nuova narrativa Newton ; 814

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Parigi, ottobre 1889. Mancano solo due giorni alla fine dell'esposizione universale, l'evento mondiale che sembra aver mitigato, seppure per poco tempo, la situazione internazionale esplosiva. La Ville lumière, infatti, è invasa da folle ammaliate, che osservano con stupore le meraviglie di ogni tipo sparse per Parigi. Ma una capitale mondiale gremita di gente è anche una polveriera pronta a esplodere. E infatti, quando i cadaveri di due agenti dei servizi segreti francesi vengono trovati infilzati con le lancette dell'orologio della Galerie des Machines, tutto sembra far presagire una catastrofe. L'ora segnata dalle lancette scandirà gli ultimi due giorni della grande mostra, in una corsa contro il tempo che lega in una fatale cospirazione il destino dell'Europa a quello di alcuni dei visitatori della mostra.

Il trono di sangue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Iggulden, Conn

Il trono di sangue / Conn Iggulden ; traduzione di Paola Merla

Milano : Piemme, 2017

  • Copie totali: 9
  • A prestito: 6
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un solo uomo è pronto a cambiare il destino dell'Inghilterra. Anche se non lo sa ancora. È l'anno 937 e il re Æthelstan, nipote di Alfred il Grande, si prepara all'attacco delle terre settentrionali. È il momento decisivo: dopo quest'ultima guerra, il suo sogno di un'Inghilterra unita potrà finalmente realizzarsi, oppure sgretolarsi miseramente sotto il peso della sconfitta. C'è qualcuno che può aiutarlo, uno degli uomini che stanno guadagnando più influenza a corte: il giovane prete Dunstan di Glastonbury. Un uomo diverso dagli altri. Ambizione, talento e intelligenza politica fanno di lui un alleato fondamentale del re, e ovviamente un bersaglio di nemici invidiosi e malevoli. Ma Dunstan non teme nessuno, neanche il diavolo in persona. Santo, profeta, politico, accusato di stregoneria, Dunstan sarà destinato, nella sua vita leggendaria, a lasciare la sua impronta nella storia di una nazione: e il sogno di unire l'Inghilterra diventerà, sotto la sua guida e la sua visione, una possibilità reale. Dal piccolo villaggio del Wessex dov'è nato, alla corte di Æthelstan, ai colli di Roma, Dunstan compirà così il suo cammino. Ma l'unità fa paura a chi divide per governare, e nessun trono, neanche spirituale, è mai davvero al sicuro...

Le nemiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Russo, Carla Maria - Russo, Carla Maria

Le nemiche / Carla Maria Russo

Milano : Piemme, 2017

  • Copie totali: 15
  • A prestito: 13
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Mantova, corte dei Gonzaga, giugno 1501. Quando Isabella d'Este scopre che suo padre, il duca di Ferrara Ercole I, ha scelto come moglie per l'erede al trono la donna più discussa della penisola, Lucrezia Borgia, figlia bastarda del papa, già sposa di due mariti, il primo ripudiato, il secondo ucciso in circostanze ambigue, il suo animo ne resta completamente sconvolto. La figlia di una tenutaria di bordello, come amava definirla, non può mischiare il suo sangue con quello purissimo e regale degli Este. Accolta con freddezza e disprezzo da tutti, Lucrezia, donna di fascino e di straordinaria bellezza, amante del lusso e del divertimento, riesce tuttavia a guadagnarsi i favori di almeno una parte della corte ferrarese, in particolare dei giovani e affascinanti fratelli di Isabella, attratti dalle feste memorabili e dalla folta schiera di damigelle di cui si circonda, fra le quali brilla l'astro della irresistibile Angela Borgia. Questo successo genera fra le due donne una ostilità ancora più marcata e nuovi e più accaniti contrasti, che culminano con il tentativo da parte di Lucrezia di umiliare la rivale nella sua femminilità, portandole via un affetto a lei molto caro. Ma la marchesa di Mantova, donna di impareggiabile classe, cultura e acume, abile e scaltra più delle sue stesse spie, non è persona da lasciare impuniti gli oltraggi subiti e la sua vendetta sarà feroce e implacabile. Intorno a queste due donne indimenticabili, gli intrighi, i tradimenti, le congiure che dilaniano due fra le più potenti corti del Rinascimento, ma anche gli amori travolgenti e impossibili, forieri di stragi e tragedie familiari. Il prezzo della sopravvivenza coincideva con la rinuncia definitiva al sogno di amare ed essere riamata. Questa, la vendetta di Isabella d'Este. Questo, l'amaro destino cui Lucrezia Borgia non sarebbe mai sfuggita.

L'amante alchimista
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Della Spina, Isabella

L'amante alchimista / Isabella Della Spina

Milano : Piemme, 2017

  • Copie totali: 11
  • A prestito: 6
  • Prenotazioni: 0

Abstract: 1527. Alla vigilia del sacco di Roma, Isabella d'Este apre le porte del suo palazzo ad aristocratici e notabili per dare loro riparo, ma consegna alle truppe pontificie una delle sue ospiti: la magista Margherida de' Tolomei, sacrificata in cambio della berretta cardinalizia per il figlio minore. Papa Clemente VII ha posto quell'unica condizione, e Isabella non ha avuto scampo, anche se Margherida è stata per lei in passato più che un'amica. Così la donna, avanti negli anni, viene condotta in ceppi a Castel Sant'Angelo e rinchiusa in una cella angusta con due giovani, sospettate di stregoneria, in attesa di conferire con il Papa in persona. Mentre le truppe imperiali e i lanzichenecchi, seguaci di Lutero, mettono a ferro e fuoco la città, Margherida ripercorre con nuovo sguardo la sua esistenza. Figlia del dotto Cornelio, profonda conoscitrice del potere delle erbe, degli influssi astrali, grande alchimista, ha sempre cercato il segreto della Pietra Filosofale; forse è questo che il Papa, nipote di Lorenzo il Magnifico, vuole ottenere da lei? Ricordi, dubbi, inquietudini si affollano nella sua mente: l'amicizia con Caterina Sforza e con le donne più affascinanti e potenti del suo tempo, le corti italiane raffinate e corrotte, il sangue delle congiure, la violenza della ragion di stato, il tormentato amore per il giovane conte Pico della Mirandola, il piacere dei sensi, le aspirazioni dell'intelletto, il dolore che piega il corpo. Una vita piena, la sua; una vita che ora deve difendere con tutta sé stessa senza svelarne i segreti.

I delitti della Medusa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Leoni, Giulio

I delitti della Medusa : romanzo / Giulio Leoni

Milano : TEA, 2017

Best TEA

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Firenze, 1300. In una notte di metà luglio il priore Dante Alighieri viene chiamato in tutta fretta dal bargello della città e condotto sul luogo di un orrendo delitto. Nel nuovo palazzo dei Priori ancora in costruzione, tra le ali di un colossale carro allegorico a forma di aquila imperiale, è appeso il cadavere di una donna decapitata, coperta da una ricca veste di broccato intessuta d'argento. Per Dante non è difficile riconoscere il corpo della bellissima Vana del Moggio, cantatrice amatissima che con la sua voce paradisiaca ammaliava tutta Firenze. Chi può averla uccisa? Per scoprirlo il sommo poeta dovrà inoltrarsi nella «selva oscura» degli indizi e delle false piste, mentre su tutto grava l'ombra di un terrificante mostro mitologico...

L' altra Grace
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Atwood, Margaret

L' altra Grace : romanzo / Margaret Atwood ; traduzione di Margherita Giacobino

Nuova ed.

Milano : Ponte alle grazie, 2017

Scrittori

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Nel 1843 il Canada è sconvolto da un terribile caso di cronaca nera: l'omicidio di Thomas Kinnear e della sua amante. La sedicenne Grace Marks, viene incarcerata e poi sospettata di infermità mentale. Mentre l'opinione pubblica si divide sul suo conto, il dottor Simon Jordan la prenderà in cura per poi restarne ammaliato.