Video (film in dvd, documentari, film per ragazzi, dvd musicali, ...)

E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Temi: Donne e problemi delle donne
× Soggetto Lingua inglese - Manuali - Videoregistrazioni digitali per ragazzi
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2007
× Soggetto Ebrei - Persecuzione - 1939-1945

Trovati 5 documenti.

Mostra parametri
Shoah
0 0 0
Monografie

Shoah / un film di Claude Lanzmann

Shoah
0 0 0
Monografie

Shoah / Claude Lanzmann ; fotografia Dominique Chapuis, Jimmy Glasberg e William Lubchansky ; prefazione di Simone de Beauvoir in Shoah di Claude Lanzmann, intervista a Moni Ovadia, Mostrare l'indicibile

Torino : Einaudi ; [Roma] : Gruppo Editoriale l'Espresso su licenza esclusiva di BIM [distributore], [2011]

Einaudi stile libero. DVD

Abstract: Uscito nella sale nel 1985, "Shoah" è un documentario di nove ore che raccoglie le parole di superstiti e testimoni: quelli che in genere rifiutano di parlare, le vittime sopravvissute, coloro che si sono resi complici dell'orrore. Sono le facce degli intervistati a esprimere l'indicibile, accostate alle immagini dei luoghi in cui è avvenuto il genocidio ebraico: non come erano allora, ma come sono adesso. L'orrore è in quello che viene detto, non nelle immagini. Conta ciò che è avvenuto: come, prima ancora che perché. Grazie a questo mosaico Lanzmann riesce a ricostruire un'immane tragedia. La prefazione è di Simone de Beauvoir, il film è presentato da un testo di Moni Ovadia "Mostrare l'indicibile".

Shoah [multimediale]
0 0 0
Monografie

Lanzmann, Claude

Shoah [multimediale] / Claude Lanzmann ; con un contenuto extra di Moni Ovadia Mostrare l'indicibile

[Torino] : Einaudi stile libero DVD, [2007]

Einaudi. Stile libero

Abstract: Uscito nella sale nel 1985, Shoah è un documentario di nove ore che raccoglie le parole di superstiti e testimoni: quelli che in genere rifiutano di parlare, le vittime sopravvissute, coloro che si sono resi complici dell'orrore. Sono le facce degli intervistati a esprimere l'indicibile, accostate alle immagini dei luoghi in cui è avvenuto il genocidio ebraico: non come erano allora, ma come sono adesso. L'orrore è in quello che viene detto, non nelle immagini. Conta ciò che è avvenuto: come, prima ancora che perché. Grazie a questo mosaico Lanzmann riesce a ricostruire un'immane tragedia. La prefazione è di Simone de Beauvoir, il film è presentato da un testo di Moni Ovadia Mostrare l'indicibile.

Shoah [multimediale]
0 0 0
Monografie

Lanzmann, Claude

Shoah [multimediale] / Claude Lanzmann ; con un contenuto extra di Moni Ovadia Mostrare l'indicibile

[Torino] : Einaudi stile libero DVD, [2007]

Einaudi Stile libero. ]-

Abstract: Uscito nella sale nel 1985, "Shoah" è un documentario di nove ore che raccoglie le parole di superstiti e testimoni: quelli che in genere rifiutano di parlare, le vittime sopravvissute, coloro che si sono resi complici dell'orrore. Sono le facce degli intervistati a esprimere l'indicibile, accostate alle immagini dei luoghi in cui è avvenuto il genocidio ebraico: non come erano allora, ma come sono adesso. L'orrore è in quello che viene detto, non nelle immagini. Conta ciò che è avvenuto: come, prima ancora che perché. Grazie a questo mosaico Lanzmann riesce a ricostruire un'immane tragedia. La prefazione è di Simone de Beauvoir, il film è presentato da un testo di Moni Ovadia "Mostrare l'indicibile".EDITORIALErray

Shoah [multimediale]
0 0 0
Monografie

Lanzmann, Claude

Shoah [multimediale] / Claude Lanzmann ; con un contenuto extra di Moni Ovadia Mostrare l'indicibile

[Torino] : Einaudi stile libero DVD, [2007]

Einaudi Stile libero. ]-

Abstract: Uscito nella sale nel 1985, Shoah è un documentario di nove ore che raccoglie le parole di superstiti e testimoni: quelli che in genere rifiutano di parlare, le vittime sopravvissute, coloro che si sono resi complici dell'orrore. Sono le facce degli intervistati a esprimere l'indicibile, accostate alle immagini dei luoghi in cui è avvenuto il genocidio ebraico: non come erano allora, ma come sono adesso. L'orrore è in quello che viene detto, non nelle immagini. Conta ciò che è avvenuto: come, prima ancora che perché. Grazie a questo mosaico Lanzmann riesce a ricostruire un'immane tragedia. La prefazione è di Simone de Beauvoir, il film è presentato da un testo di Moni Ovadia Mostrare l'indicibile.