Community » Forum » Recensioni

The elephant man [DVD]
5 1 0
Lynch, David

The elephant man [DVD]

[s.l.] : Universal Pictures, c2001

Abstract: Londra, seconda metà dell'Ottocento. A causa di una malattia molto rara, la neurofibromatosi, che gli ha dato sembianze mostruose, il giovane John Merrick viene esposto come "uomo elefante" nel baraccone di Bytes, un alcolizzato che campa sfruttando la sua mostruosità e lo tratta come una bestia. E' qui che Merrick viene scoperto dal dottor Frederick Treves, un chirurgo del London Hospital che convince Bytes a cederglielo per qualche tempo in modo da poterlo studiare e curare. Portato in ospedale e presentato a un congresso di scienziati, John si rivela ben presto agli occhi di Treves come un uomo di intelligenza superiore e di animo raffinato e sensibile. Mentre a lui si interessano sinceramente gli aristocratici londinesi, la principessa Alexandra e la famosa attrice di teatro Madge Kendal, il fuochista dell'ospedale tenta di sfruttare la sua presenza mostrandolo a pagamento a gente in cerca di emozioni. La notte stessa in cui John subisce un'incursione di avvinazzati e di donnine, condotti nella sua stanza dal fuochista, Bytes riesce a entrare non visto e a riprendersi "il suo tesoro", come egli chiama Merrick. Portato sul continente, il poveretto viene di nuovo esibito come una curiosità da baraccone, picchiato e rinchiuso nella gabbia delle scimmie finché, mossi a compassione, alcuni suoi compagni di "lavoro" lo liberano e John, con il volto coperto da un cappuccio, torna a Londra. Ma il destino ha ancora in serbo per lui gioie e dolori.

1764 Visite, 1 Messaggi

Sinossi:
John Merrick è stato gravemente sfigurato alla nascita da una rara malattia. Il suo viso deformato mostra i lineamenti di un elefante.
Sfruttato come fenomeno da baraccone, Merrick soffre il tormento di essere un emarginato, fino a che un chirurgo non si accorge di lui, lo libera e ne riconosce un uomo gentile, buono e pacifico.

Punti di forza:
Un cast impareggiabile, che funziona perfettamente, ed una sceneggiatura elegante e commovente ne fanno uno dei migliori film del regista David Lynch.

Punti deboli:
Narrativamente parlando, mostra alcuni tratti molto asciutti.

Curiosità:
Bisogna attendere 30 minuti prima di vedere sullo schermo l' “Uomo Elefante” e 40 prima di sentirlo parlare.

...perché vederlo?
Film ispirato alla vera storia di John Merrick, celebra la dignità umana e la ricchezza della diversità come nessuna pellicola ha mai fatto prima.

  • «
  • 1
  • »

4495 Messaggi in 3776 Discussioni di 661 utenti

Attualmente online: Ci sono 3 utenti online