Community » Forum » Recensioni

Il principe di Capodistria
5 1 0
Terra, Stefano

Il principe di Capodistria

Milano : Bompiani, 1976

1858 Visite, 1 Messaggi
Mattia Nichele
114 posts

Ho scoperto Terra quasi per caso, leggendo distrattamento la lista dei vincitori del premio Campiello in internet (da lui vinto nel 1974 per Alessandra). Poi, incuriositomi, sono andato a leggere qualche recensione e ho scoperto che quando era vivo oltre che assere piuttosto prolifico era pure apprezzato. Almeno sembra (sono dell'88 e lui è morto nell'86). Mi ha stupito constatare il fatto di quante edizioni esistano dei suoi libri, ora però praticamente tutti fuori stampa. E lui sembra essere stato dimenticato del tutto.
Ho preso uno dei suoi libri a caso, come mi piace fare a volte: senza leggere nemmeno la trama, incuriosito dal titolo o dalla copertina. E come al solito, complice forse il mio sesto senso, penso di aver letto un piccolo capolavoro. La storia è semplice: il protagonista, un geologo, per conto di una piccola azienda estrattrice guidada da un'affascinante aristocratica, decide di fare delle ricognizioni tra la Grecia e il Mar Nero, sull'onda dei ricordi di un passato che entrambi non riescono ad abbandonare. La prosa, la ricchezza degli aggettivi e dei sostantivi, la nostalgia che suscita per luoghi e tempi mai visti (è ambientato alla fine degli anni '60), le proposizioni luminose e secche come il sole estivo del mediterraneo. Mi sono innamorato di un altro autore.

  • «
  • 1
  • »

4495 Messaggi in 3776 Discussioni di 661 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online