Community » Forum » Recensioni

La gemella silenziosa
3 5 0
Tremayne, S. K. - Tremayne, S. K.

La gemella silenziosa

Milano : Garzanti, 2015

Abstract: A Sarah piace il silenzio assoluto della sera che avvolge l'isola di Skye. Le piace muoversi piano nella penombra e accarezzare delicatamente i biondi capelli della sua bambina di sette anni, Kirstie, che si è appena addormentata. Mentre osserva le sue manine che stringono il cuscino, Sarah ripensa a quando quelle mani si stringevano a quelle, identiche, della sorella gemella Lydia. Niente le distingueva: stesse lentiggini, stessi occhi azzurro ghiaccio, stesso sorriso giocoso. Ma, un anno prima, Lydia è morta improvvisamente e ha lasciato un vuoto così grande che ha costretto Sarah e la sua famiglia a fuggire da tutto e da tutti su quell'isola nel mare della Scozia. Lì, tra scogliere impervie e cieli immensi, Sarah sente che lei, la bambina e suo marito Angus potranno forse ritrovare la serenità. Eppure, mentre si avvicina l'inverno, Kirstie è sempre più strana. Diventa silenziosa, riflessiva, stranamente interessata a cose che prima non amava. Sempre più simile a Lydia, la gemella scomparsa. Quando un giorno si scatena una violenta tempesta, Sarah e Kirstie rimangono isolate. Nel buio, col solo mugghiare del vento ad ascoltarle, Kirstie alza gli occhi e sussurra: "Mamma, perché continui a chiamarmi Kirstie? Io sono Lydia. Kirstie è morta, non io". Sarah è devastata e il tarlo del dubbio comincia a torturarle l'anima. Cos'è successo davvero il giorno in cui una delle gemelle è morta? È possibile che una madre possa non riconoscere sua figlia?

2314 Visite, 5 Messaggi

Questo libro è un lento crescendo di emozionanti colpi di scena...Davvero sorprendente!

Ho trovato il libro interessante come opera prima di Tremayne. Il punto di vista interno al personaggio si alterna tra Sarah e Angus, i due coniugi colpiti dalla perdita di una delle loro gemelline, fornendoci spiegazioni contrastanti sulle dinamiche dell'accaduto. Cosa è successo veramente la sera dell'incidente? E' stato veramente un incidente? Sullo sfondo il paesaggio triste e magico delle Ebridi, presenza spesso inquietante che sembra impersonare le passioni dei personaggi. E proprio in una notte burrascosa avverrà lo scioglimento finale

...per concludere, è stata una lettura piacevole, ma ho trovato delle forzature, soprattutto nella parte finale: il racconto della sera dell'incidente, Sarah che vaga nella bufera accanto alla sagoma di una bimba, gli sdoppiamenti di Lydia-Kyrstie che sembrano essersi risolti solo dopo qualche mese....comunque consigliato!!

Un po' forzato in alcuni punti e poco realistico. Nel complesso una lettura piacevole che coinvolge nella curiosità di scoprire la trama

ELISA CAPRARO
11 posts

Un libro che lascia senza fiato;scritto bene la trama é completamente coinvolgente!!

  • «
  • 1
  • »

4458 Messaggi in 3739 Discussioni di 656 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online