Community » Forum » Recensioni

La manutenzione dei sensi
0 2 0
Faggiani, Franco

La manutenzione dei sensi

Roma : Fazi, 2018

Abstract: A un incrocio tra casualità e destino si incontrano Leonardo Guerrieri, vedovo cinquantenne, un passato brillante e un futuro alla deriva, e Martino Rochard, un ragazzino taciturno che affronta in solitudine le proprie instabilità. Leonardo e Martino hanno origini ed età diverse, ma lo stesso carattere appartato. Il ragazzo, in affido temporaneo, non chiede, non pretende, non racconta; se ne sta per i fatti suoi e non disturba mai. Alle medie, però, a Martino, ormai adolescente, viene diagnosticata la sindrome di Asperger. Per allontanarsi dalle sabbie mobili dell'apatia che sta per risucchiare entrambi, Guerrieri decide di lasciare Milano e traslocare in una grande casa, lontana e isolata, in mezzo ai boschi e ai prati d'alta quota, nelle Alpi piemontesi. Sarà proprio nel silenzio della montagna, osservando le nuvole in cielo e portando al pascolo gli animali, che il ragazzo troverà se stesso e il padre una nuova serenità. A contatto con le cose semplici e le persone genuine, anche grazie all'amicizia con il burbero Augusto, un anziano montanaro di antica saggezza, padre e figlio si riscopriranno più vivi, coltivando con forza le rispettive passioni e inclinazioni. Una storia positiva è al centro di questo romanzo che trabocca di umanità e sensibilità autentiche e che contiene una riflessione sul labile confine che divide la normalità dalla diversità. Un romanzo sul cambiamento, la paternità, la giovinezza, in cui padre e figlio ritroveranno la loro dimensione più vera proprio a contatto con la natura, riappropriandosi di valori irrinunciabili come la semplicità e la bellezza.

918 Visite, 2 Messaggi

Una bella storia, semplice come la vita vera, personaggi reali che intrecciano legami importanti, il racconto della sindrome di asperger fatto con il giusto tono e attenzione, il libro mi ha lasciato il desiderio di incontrare personaggi così veri e originali, ma anche il desiderio di salire in montagna a vivere la natura, i suoi tempi, la sua forza e farne parte allontanandomi dalla noia di una vita fatta sull'immagine e governata da banali algoritmi.

Il confronto tra due personalità, due modi di percepire la realtà, un normale libero professionista padre vedovo, un adolescente affetto da sindrome di Asperger, a lui affidato. Le loro vite si avvicinano e si uniscono indissolubilmente complice una baita in montagna e una famiglia di malgari. Da leggere assolutamente come un manuale di vita.

  • «
  • 1
  • »

4458 Messaggi in 3739 Discussioni di 656 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online