Community » Forum » Recensioni

Lady Chevy
0 1 0
Woods, John

Lady Chevy

Milano : NNE, 2021

Abstract: Amy Wirkner ha diciotto anni e tutta la vita davanti: intelligente e determinata, vuole andare al college e diventare una veterinaria, per lasciarsi alle spalle i bulli, che la chiamano Lady Chevy per il suo fondoschiena massiccio come una Chevrolet, e i suoi genitori, eredi di un retaggio culturale razzista e responsabili di pessime scelte. Come molti altri cittadini di Barnesville, Ohio, i Wirkner hanno infatti venduto i diritti di estrazione mineraria delle proprie terre alla Demont, che sta avvelenando l'acqua e gli abitanti, incluso il fratellino di Amy. Una notte, alla porta di Lady Chevy bussa Paul, il ragazzo di cui lei è innamorata, che vuole far saltare in aria una cisterna della Demont. Amy si lascia coinvolgere e dovrà fare i conti con un omicidio spietato, un assillante senso di colpa, e con l'enigmatico agente Hastings. Intrecciando toni noir e atmosfere di horror quotidiano, John Woods racconta un'America violenta e maltrattata, devastata da irrimediabili ambiguità morali. E ci regala Lady Chevy, una protagonista indimenticabile, che non ha paura del mostro nascosto nella sua anima ed è pronta a liberarlo pur di conquistare il cielo aperto del futuro.

886 Visite, 1 Messaggi
Laura Brunello
22 posts

Amy ha diciotto anni, frequenta con ottimi risultati l'ultimo anno di liceo ed è molto molto grassa, tanto da essere soprannominata Lady Chevy perché il suo fondoschiena è enorme come il retro di una Chevrolet. Vive in una anonima cittadina dell'Ohio in cui a causa dell'estrazione del petrolio tramite la tecnica del fracking le falde sono contaminate e la terra spesso trema.
La ragazza sogna di andarsene lontano, spera di poter accedere al college per diventare veterinaria e per lasciarsi alle spalle oltre quel luogo inquinato in cui vive, anche la sua famiglia disagiata: il padre è un uomo debole che ha venduto alle società petrolifere i diritti di estrazione delle sue terre, la madre - forse ancor più grassa di lei - è una ninfomane figlia di un gran capo del Ku Klux Klan locale, il fratellino è epilettico forse, chissà, per colpa dell'inquinamento.
Una notte però il suo amico ed amore segreto Paul le chiede di accompagnarlo in una spedizione punitiva e di sabotaggio contro le compagnie petrolifere che avvelenano i terreni e ciò che succederà cambierà la sua vita per sempre.
Libro eccezionale, da leggere assolutamente: indaga sui sensi di colpa e ci mette di fronte ai limiti morali che si è disposti ad oltrepassare per egoismo e/o per sfuggire ad una vita squallida e senza speranza. Durante la lettura ci accorgeremo con disagio di parteggiare per Amy e scopriremo con imbarazzo di augurarci che possa riscattarsi, tanto da passare sopra perfino alle imprevedibili decisioni dell'inquietante agente Hastings che indaga sull'attentato alla cisterna di petrolio cui la ragazza ha partecipato. Lady Chevy ci disturba perché convive con il mostro che è in lei... e noi?

  • «
  • 1
  • »

4530 Messaggi in 3809 Discussioni di 662 utenti

Attualmente online: Ci sono 5 utenti online