Community » Forum » Recensioni

La via del lupo
4 1 0
Ferrari, Marco Albino

La via del lupo

Roma ; Bari : GLF editori Laterza, 2012

Abstract: All'inizio degli anni Settanta del Novecento, il lupo in Italia era pressoché scomparso. Solo pochi branchi residui venivano segnalati tra la Sila e i Monti Sibillini. Sembrava che l'estinzione fosse ormai inevitabile. Poi il vento è cambiato. Favorito dal progressivo spopolamento delle montagne, dal rilascio di animali a scopo venatorio e dall'entrata in vigore di una nuova legislazione di tutela, il lupo ha trovato le condizioni per riprodursi e rioccupare gli antichi territori. È da quel momento, ormai quarant'anni fa, che dalle vallate sopra Visso, tra Umbria e Marche, il lupo indisturbato si è messo in cammino verso nord. Il percorso seguito tra le montagne è oggi una fascia di territorio selvaggio, larga qualche decina di chilometri, che segue la dorsale appenninica. Marco Albino Ferrari ha seguito la via del lupo, ha ripercorso le tappe di un viaggio in luoghi marginali e misteriosi e racconta storie di uomini e animali, antiche leggende e appassionanti avventure di ricercatori, impegnati a contrastare le diffidenze (e a volte le minacce) degli allevatori danneggiati dal lupo. L'altopiano di Castelluccio di Norcia, le Foreste Casentinesi, l'Appennino Parmense, le Apuane, le Alpi Liguri, le Marittime, il Parco del Gran Paradiso, e ancora più in là, sull'arco alpino. Oggi, gli ultimi branchi sono stati avvistati in Veneto: da lì il lupus italicus si incontrerà con altri esemplari in arrivo dalla Slovenia. Un incontro atteso, che forse completerà fino in fondo la via.

280 Visite, 1 Messaggi

Amo camminare in montagna e osservare la natura. Il lupo ha preso posto da qualche decennio anche sulle nostre montagne, o meglio, ha ritrovato un posto che aveva perso molti anni fa, tanto che non ci sono di esso più ricordi. Solo certe cronache o toponimi ricordano il passato di questo affascinante animale che, nel bene o nel male, non lascia mai indifferenti. Ho trovato interessante questo libro che ne traccia il percorso, dagli Appennini alle Alpi, raccontando gli eventi più significativi e i personaggi che ne hanno studiato gli spostamenti, con modalità che hanno dell'eroico per come sono stati condotti. Il tutto scritto con uno stile schietto, chiaro e scorrevole, oltre che evocativo di immagini.

  • «
  • 1
  • »

4497 Messaggi in 3778 Discussioni di 661 utenti

Attualmente online: Ci sono 15 utenti online