Community » Forum » Recensioni

Le bambine dimenticate
0 1 0
Blaedel, Sara - Blaedel, Sara

Le bambine dimenticate

Roma : Fazi, 2017

Abstract: Il cadavere di una donna viene trovato in un bosco isolato. Ha subito violenze sessuali e ha una strana, lunga cicatrice che le solca il viso. Nessuno ne ha denunciato la scomparsa. A essere incaricata delle indagini è Louise Rick, a capo del Servizio Investigativo Speciale, affiancata da Eik Nordstrom. Lei donna materna sotto la scorza dura, lui bello e dannato. Agnete Eskildsen, una vecchia infermiera, finalmente riconosce il corpo: la donna si chiama Lisemette ed era una paziente dell'ospedale psichiatrico infantile Eliselund, dove lei lavorava trent'anni prima. Una bambina dimenticata, come tutti gli altri dell'istituto, abbandonata dalla famiglia e dal mondo. Presto Louise scopre che Lisemette aveva una sorella gemella, ed entrambe erano state dichiarate morte quand'erano ancora piccole. E solo la prima di una serie di scoperte sempre più inquietanti, sull'infanzia di Lisemette e su quello che accadeva dietro le porte di Eliselund. A complicare ulteriormente le cose, le indagini portano Louise nei pressi della casa dov'è cresciuta, costringendola a fare i conti con un terribile segreto del suo passato che tornerà a galla insistentemente. Una vicenda intrigante e avvincente che terrà il lettore incollato alle pagine. Il primo libro di una nuova, emozionante serie.

78 Visite, 1 Messaggi
Sara Dal Moro
174 posts

La scrittura del libro ha il caratteristico stile scandinavo: non troppo prolisso, non troppo veloce, tagliato un po' con l'accetta. Ci sono molti riferimenti al passato che restano però un po' sospesi, forse la colpa è mia che sono partita leggendo questo libro senza controllare se appartiene ad una serie.
La storia è agghiacciante, quindi da leggere solo se si amano le alte tensioni

  • «
  • 1
  • »

4459 Messaggi in 3740 Discussioni di 656 utenti

Attualmente online: Ci sono 4 utenti online