Community » Forum » Recensioni

Una brava madre
3 1 0
Cametti, Elisabetta

Una brava madre

Milano : Piemme, 2023

Abstract: Fabrizio Ravizza e Aria si sono incontrati solo una volta. Lui è un editore di successo, appartenente a un'importante famiglia milanese, lei una tatuatrice molto seguita sui social, che vuole cancellare il proprio passato. Pochi giorni dopo quell'incontro, Fabrizio svanisce senza lasciare traccia. Della sua storia si occupa Giorgia Morandi, la conduttrice del programma televisivo che ha colmato il vuoto istituzionale in tema di persone scomparse. Per lei ogni caso è una missione, ogni vita un enigma da risolvere. E non si ferma alle apparenze, nemmeno quando la famiglia di Fabrizio sostiene che si sia allontanato volontariamente. Aria viene trovata accanto al cadavere di un uomo, in una stazione di servizio abbandonata. Impugna l'arma del delitto e confessa l'omicidio. Ha evidenti disturbi della personalità e si sospetta che abbia ucciso altre volte: i media la soprannominano "la serial killer dell'inchiostro", la procura la considera un soggetto socialmente pericoloso. Ma Annalisa Spada, capo della Squadra Mobile di Milano, non crede nella sua colpevolezza. Due casi paralleli. Due strade lastricate di bugie, tradimenti e verità inconfessabili. Un unico segreto, taciuto per oltre trentacinque anni. Elisabetta Cametti, una delle massime esperte di true crime in Italia, affonda gli artigli nelle pieghe più oscure della mente criminale. E ci mostra che il male è ovunque. Anche qui e ora.

55 Visite, 1 Messaggi
Cristina Dario
89 posts

Le donne descritte sono madri, tutte vogliono essere delle brave madri, alcune in modo egoistico solo per riscattare se stesse non tanto per amore, incuranti degli orrori perpetrati.
Cinque storie a confronto unite da un sottile filo comune apparentemente lontane le une dalle altre ma incredibilmente vicine.
In questi contesti familiari dove le menzogne, le violenze e gli abusi (fisici, sessuali, psicologici) si trascinano dal passato al presente, si creano le condizioni ideali per uccidere chiunque tenti di svelarne i misteri.

Un uomo scompare e una ragazza si risveglia ricoperta di sangue vicino al cadavere di uno sconosciuto.
Una narrazione intricata dove i due protagonisti sembrano non avere nulla in comune, che nemmeno si conoscano, ma le indagini parallele scopriranno presto il legame che c’è tra di loro: sono entrambi vittime di un segreto.
Alla fine si capisce che l’essenza del romanzo è tortuosa ma ben delineata, l’autrice è stata molto brava a non far ingarbugliare tutte le trame perché il rischio era dietro l’angolo.
Ho trovato il numero dei personaggi eccessivo, a mio avviso la storia era già solida e ben sviluppata anche senza aggiungere continuamente vicende su vicende, eventi su eventi, quest’ultimo aspetto l’ha resa troppo fantasiosa e un po’ pesante.

  • «
  • 1
  • »

4433 Messaggi in 3714 Discussioni di 656 utenti

Attualmente online: Ci sono 32 utenti online