Community » Forum » Recensioni

La regina degli scacchi
0 1 0
Tevis, Walter

La regina degli scacchi

Milano : Mondadori, 2021

Abstract: Finita in orfanotrofio all'età di otto anni, Beth Harmon sembra destinata a una vita grigia come le sottane che è costretta a indossare. Ma scopre presto due vie di fuga: le pillole verdi, distribuite a lei e alle altre ragazzine dell'orfanotrofio, e gli scacchi. Il suo talento prodigioso è subito lampante; una nuova famiglia e tornei sempre più glamour e avvincenti le permettono di intravedere una nuova vita. Se solo riuscisse a resistere alla tentazione di autodistruggersi... Perdere, vincere, cedere, resistere: imparare, grazie al gioco più solitario che ci sia, a chiedere aiuto, e a lasciarselo dare.

50 Visite, 1 Messaggi
Sara Dal Moro
174 posts

Tre quarti del libro descrivono minuziosamente partite di scacchi , con mosse e contromosse; per la restante parte vengono descritti i problemi di solitudine, dipendenza e alcolismo della protagonista. Io non lo rileggerò.

  • «
  • 1
  • »

4459 Messaggi in 3740 Discussioni di 656 utenti

Attualmente online: Ci sono 3 utenti online