Libri a grandi caratteri

E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Trovati 179 documenti.

Mostra parametri
Gente di mare
0 0 0
Libri Moderni

Comisso, Giovanni <1895-1969>

Gente di mare / Giovanni Comisso

Treviso : B.I.I. onlus, 2023

I grandi

Abstract: Nell'estate del 1922, a bordo di un veliero chioggiotto, Giovanni Comisso naviga lungo le coste dell'alto Adriatico, osservando la vita operosa e silente dei pescatori, la danza lenta dei loro ritmi e delle loro abitudini, gli umori e le tristezze, i luoghi di una vita semplice e modesta, le rade, i porti, le osterie: nascono così le storie di "Gente di mare", premio Bagutta nel 1929. Il piacere della libertà e del vagabondare è dominante; si avverte l'ebbrezza di un'esistenza in cui tutte le sensazioni sono così intense che gli uomini e le cose appaiono trasfigurati, avvolti in un'atmosfera incantata. Nella scrittura si combinano l'abbandono estatico alla contemplazione della natura e del mondo paesano delle lagune con i ritratti delle figure umane: pescatori, taglialegna, contadini, commercianti di terra e di mare, finanzieri, padroni di velieri, donne e ragazzi. Uomini e paesaggi raccontano una vicenda perpetua di partenze e di approdi. Dopo "Gioventù che muore", La nave di Teseo continua la ripubblicazione dell'opera di Giovanni Comisso a cura di Paolo Di Paolo.

Giro di vento
0 0 0
Libri Moderni

De_Carlo, Andrea <1952- >

Giro di vento / Andrea De Carlo

Treviso : B.I.I. ONLUS, 2023

Abstract: “Due uomini e due donne, amici milanesi di vecchia data, vanno in Italia centrale con un agente immobiliare per vedere un gruppo di case di campagna che vorrebbero comprare. Ma sulle boscose colline umbre li attende qualcosa di totalmente inaspettato. A ogni capitolo il punto di vista si sposta, in un crescendo di dubbi e illuminazioni.”

L'amore fa miracoli
0 0 0
Libri Moderni

Casati Modignani, Sveva

L'amore fa miracoli / Sveva Casati Modignani

Treviso : B.I.I. ONLUS, 2022

Abstract: Del suo gruppo di amiche, Gloria è sempre stata la più equilibrata, tanto che in vent’anni non ha mai messo in discussione il rassicurante rapporto con il suo Sergio. Finché l’infarto che ha colpito suo padre non le ha fatto incontrare Bruno Arconati, un affascinante cardiochirurgo che ha salvato la vita del genitore, ma complicato la sua, perché i due si piacciono e si desiderano. Per quanto Gloria si sforzi di prendere le distanze da lui, il destino ha deciso altrimenti e le serve il bel chirurgo su un vassoio d’argento durante un congresso medico. Gloria riuscirà a respingerlo? A complicare la sua situazione e quella delle sue amiche del cuore, sulla scena mondiale si presenta un virus feroce che semina morte e dolore e non risparmierà neppure un protagonista di questa storia…

Segreti e ipocrisie
0 0 0
Libri Moderni

Casati Modignani, Sveva

Segreti e ipocrisie / Sveva Casati Modignani

Treviso : B.I.I. ONLUS, 2022

Abstract: Un anno volge al termine e uno nuovo sta per cominciare. Mentre cerca un po’ di pace nella bellissima Villa Sans-souci a Paraggi, Maria Sole ripensa al grande inganno che ha determinato la fine del suo matrimonio. Ripercorrendo i ricordi racchiusi nelle stanze della villa, la giovane donna vuole riprendere in mano la vita, anche per amore del suo bambino. Per fortuna, ha accanto le sue tre amiche: Carlotta, Andreina e Gloria, pronte a sostenersi vicendevolmente nei momenti di difficoltà. Ognuna si affaccia al nuovo anno con una sfida da affrontare: chi un ritorno di fiamma, chi una gravidanza inattesa, chi una scelta d’amore che sconvolge ogni certezza…

Italiana
0 0 0
Libri Moderni

Catozzella, Giuseppe

Italiana / Giuseppe Catozzella

Treviso : B.I.I. onlus, 2021

I grandi

Abstract: Italiana. Una donna italiana. Maria Oliverio, altrimenti conosciuta come Ciccilla, nasce a Casole, nella Sila calabrese, da famiglia poverissima. Dalle strade del paese si sale sulla montagna che è selvaggia, a volte oscura, a volte generosa come una madre. Quelle strade, quei sentieri li imbocca ragazzina quando la sorella maggiore Teresa, tornata a vivere in famiglia, le toglie il letto e il tetto. E quelli sono i sentieri che Maria prende per combattere al fianco di Pietro, brigante e ribelle, diventando presto la prima e unica donna a guidare una banda contro la ferocia dell'esercito regio. Se da una parte Teresa trama contro di lei una incomprensibile tela di odio, dall'altra Pietro la guida dentro l'amore senza risparmiarle la violenza che talora ai maschi piace incidere sul corpo delle donne. Ciccilla passa la giovinezza nei boschi, apprende la grammatica della libertà, legge la natura, impara a conoscere la montagna, a distinguere il giusto dall'ingiusto, e non teme di battersi, sia quando sono in gioco i sentimenti, sia quando è in gioco l'orizzonte ben più ampio di una nuova umanità. Il volo del nibbio, la muta complicità di una lupa, la maestà ferita di un larice, tutto le insegna che si può ricominciare ogni volta daccapo, per conquistarsi un futuro come donna, come rivoluzionaria, come italiana di una nazione che ancora non esiste ma che forse sta nascendo con lei. Giuseppe Catozzella ricostruisce le vicende di Maria Oliverio in un romanzo vivo, mescola documenti e leggenda, rovescia la sua immaginazione nella nostra, disegna dramma famigliare e dramma storico ed evoca l'epica grandezza di una guerra quasi ignorata, una guerra civile combattuta in un mulinare di passione, sangue e speranza, come nella tradizione dei poemi cavallereschi, del melodramma e del cinema americano.

L' acqua del lago non è mai dolce
0 0 0
Libri Moderni

Caminito, Giulia

L' acqua del lago non è mai dolce / Giulia Caminito

Treviso : B.I.I. Onlus, stampa 2021

I grandi

Abstract: Odore di alghe limacciose e sabbia densa, odore di piume bagnate. È un antico cratere, ora pieno d'acqua: è il lago di Bracciano, dove approda, in fuga dall'indifferenza di Roma, la famiglia di Antonia, donna fiera fino alla testardaggine che da sola si occupa di un marito disabile e di quattro figli. Antonia è onestissima, Antonia non scende a compromessi, Antonia crede nel bene comune eppure vuole insegnare alla sua unica figlia femmina a contare solo sulla propria capacità di tenere alta la testa. E Gaia impara: a non lamentarsi, a salire ogni giorno su un regionale per andare a scuola, a leggere libri, a nascondere il telefonino in una scatola da scarpe, a tuffarsi nel lago anche se le correnti tirano verso il fondo. Sembra che questa ragazzina piena di lentiggini chini il capo: invece quando leva lo sguardo i suoi occhi hanno una luce nerissima. Ogni moto di ragionevolezza precipita dentro di lei come in quelle notti in cui corre a fari spenti nel buio in sella a un motorino. Alla banalità insapore della vita, a un torto subito Gaia reagisce con violenza imprevedibile, con la determinazione di una divinità muta. Sono gli anni duemila, Gaia e i suoi amici crescono in un mondo dal quale le grandi battaglie politiche e civili sono lontane, vicino c'è solo il piccolo cabotaggio degli oggetti posseduti o negati, dei primi sms, le acque immobili di un'esistenza priva di orizzonti.

Disadorna e altre storie
0 0 0
Libri Moderni

Franceschini, Dario

Disadorna e altre storie / Dario Franceschini

Treviso : Biblioteca Italiana per Ipovedenti, B.I.I. Onlus, 2021

I grandi

Abstract: Sono atmosfere rarefatte e surreali a fare da sfondo ai racconti di Disadorna. Seguendo quel tocco lieve e ironico che contraddistingue il realismo magico tutto padano di Dario Franceschini, incontriamo uomini storditi di fronte alla vastità del mare, ci perdiamo nella nebbia che avvolge la pianura, scoviamo ricordi e amori lontani, vediamo le storie con gli occhi dei protagonisti. Forse, ci dice l'autore, è proprio nelle cose più semplici della vita che si nasconde la felicità.

Giramondo
0 0 0
Libri Moderni

Schiavon, Gianluigi

Giramondo / Gianluigi Schiavon

Treviso : B.I.I. ONLUS, stampa 2021

I grandi

Abstract: Questo libro è un mappamondo. Da un paese all'altro le storie si rincorrono, dove un racconto finisce un altro trova l'inizio, pagina dopo pagina, città dopo città, perché su un mappamondo le distanze spariscono e anche il tramonto cede subito il passo all'alba. Fate girare il mappamondo, sfiorarlo con l'indice sarà sufficiente. Ma basterà un altro tocco leggero e il mondo si fermerà. E in quel punto, sotto l'indice, apparirà la nuova tappa del viaggio. Vi ritroverete in bilico sulle cascate di Iguaçu in Brasile e poco dopo in Norvegia, sotto lo sguardo minaccioso di un troll. La cartomante di Nizza non farà in tempo a leggervi il futuro, mentre Joe Minnesota ha già le idee chiare sul suo, nel carcere di Folsom, California, dove suonò anche Johnny Cash e non se voleva più andare. E se Enea è passato da Sciacca, il marziano Iuc non vorrà più mettere piede sulla Terra. E se a Mosca per Pyotr Ilyich l'amore è una matrioska, sappiate che l'irlandese Geoffrey Sand sta ancora aspettando la sua Emily sul Ponte di Brooklyn. Comunque sia, permettete un consiglio: non accettate scommesse sulla spiaggia di Brighton. Storie diverse si rincorrono su questo mappamondo che girando su se stesso sfoglia le pagine di un libro. Ma personaggi e luoghi differenti condividono tutti lo stesso segreto: il legame tra un posto e chi, per scelta o per caso, ci vive. Scrivere è viaggiare, leggere è fare tappa in un sogno. E dunque se questo libro è un mappamondo non sarà sbagliato chiamare chi lo leggerà Giramondo.

Storie di pirati, corsari e... "piratesse"
0 0 0
Libri Moderni

Stagni, Romano

Storie di pirati, corsari e... "piratesse" : viaggio immaginario attraverso i mari (e le stelle) con arrembaggi e lotte senza quartiere da parte di sanguinari filibustieri senza scrupoli / Romano Stagni

Treviso : B.I.I. Onlus, 2021

I grandi

Abstract: Erano parecchi i pirati e i corsari che in un tempo oramai lontano infestavano i mari abbordando le navi per impossessarsi dei loro carichi. Pirati e corsari, ovverossia predoni degli oceani. Personaggi senza scrupoli che seminavano morte senza pensarci troppo. C’è, però, una distinzione da fare su quei filibustieri, poiché i corsari non predavano soltanto per loro, lo facevano anche per alcuni stati bisognosi di danaro per continuare le loro costose guerre, in primis, l’Inghilterra, mentre i pirati lo facevano esclusivamente per loro uso e consumo. Includiamo anche un paio di racconti sui pirati dello spazio, argomento molto apprezzato dai ragazzi di oggigiorno. Abbordaggi e assalti all’arma bianca sono il motivo dominante di ogni racconto che si conclude con la morale. Non mancano le avventure delle ragazze, le cosiddette “Piratesse”, storie elencate a parte.

La strega di Dark Falls
0 0 0
Libri Moderni

Del_Ponte, Giovanni

La strega di Dark Falls / Giovanni Del Ponte

Treviso : B.I.I. Onlus, 2021

I grandi

Abstract: "Douglas si sentì come risucchiato in un vortice, poi tutto si oscurò. Quando tornò a vedere, si ritrovò in una grotta invasa dal fumo, non di un incendio, bensì di un fuocherello che scoppiettava al centro di una grotta. Il ragazzo si rese conto di trovarsi nel corpo di Jonathan Finch e di vedere tutto con i suoi occhi. L'ingresso della caverna era nascosto da una grande cascata. Lui era coricato su un fianco con le mani legate dietro la schiena. La strega comparve attraverso l'acqua della cascata. Lo squadrò con aria di sfida, quindi si accovacciò accanto al fuoco su cui ribolliva un tegame colmo di una brodaglia fumante e ci aggiunse qualcosa. Aveva indosso degli stracci, sopra i quali si era infilata la casacca rivestita di pelo di montone di Jonathan. Lo fissava con occhi grigi come il ferro. Era molto bella. 'Dovrei ucciderti. Forse lo faccio' stava dicendo la strega. Parlava con voce gutturale, cercando le parole. Douglas si limitava a guardarla muto. Sapeva bene che la sua vita era nelle mani della ragazza." Età di lettura: da 12 anni.

Piccole donne
0 0 0
Libri Moderni

Alcott, Louisa May

Piccole donne / Louisa May Alcott

Treviso ; [Roma] : B.I.I. Onlus : Centro per il libro e la lettura, 2021

I grandi

Abstract: Un anno, tanto dura la storia racchiusa tra la prima e l’ultima pagina di Piccole Donne. È Natale quando ci si immerge nel mondo dai confini fisici minimi, eppure sconfinato, delle sorelle March. Ed è sempre Natale, quello successivo, quando lo si lascia. In mezzo, la vita di quattro adolescenti decise a tirare fuori il meglio da quei difetti che le rendono umanissime: c’è Meg, che non può fare a meno di sognarsi circondata dai lussi di cui la povertà la priva; c’è Josephine, detta Jo, una passione smisurata per le storie e un’insofferenza soffocante per i limiti che le impone l’esser nata donna; Beth, quieta e silenziosa, più appagata dal fare da spettatrice alla vita delle sorelle che dall’essere protagonista della propria; e infine Amy, vanitosa ed egoista, troppo concentrata a rimirarsi in ogni superficie riflettente per curarsi di ciò che accade a chi le sta intorno. Meg, Jo, Beth ed Amy sono quattro “piccole donne” dai caratteri diversi eppure complementari, unite da quel legame unico e speciale che si alimenta di risate sotto le coperte e risvegli condivisi, di litigi furiosi e scuse accigliate, di abiti prestati e prime volte vissute nei racconti l’una dell’altra: la sorellanza. Ed è proprio la potenza di questo legame che rende grande una storia piccola come le sue protagoniste, una storia in cui il percorso di una diventa quello di tutte. E, come accade solo con i classici, anche il percorso di chi legge.

Benito Cereno
0 0 0
Libri Moderni

Melville, Herman

Benito Cereno / Herman Melville ; tradotto in italiano da Cesare Pavese

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Cercenasco : Marcovalerio, 2021

Liberi

L'isola misteriosa
0 0 0
Libri Moderni

Verne, Jules - Verne, Jules

L'isola misteriosa / Jules Verne

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Cercenasco : Marcovalerio, 2021

Liberi

La bella estate
0 0 0
Libri Moderni

Pavese, Cesare <1908-1950>

La bella estate / Cesare Pavese

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Cercenasco : Marcovalerio, 2021

Liberi

Abstract: Scritto nel 1940, questo racconto, ora riproposto da solo, venne pubblicato solo nel 1949, nel volume dal titolo omonimo che comprendeva Il diavolo sulle colline e Tra donne sole. Ne “La bella estate” la protagonista è Ginia, una ragazza sedicenne di Torino che di professione fa la sarta. La giovane vive in maniera spensierata la sua età, abita in casa con il fratello Severino che fa l’operaio. Come tutte le adolescenti, Ginia sogna di essere felice e di avere un futuro pieno di cose belle (quella che Pavese chiama appunto “la bella estate“). Ma la vita di Ginia cambia improvvisamente quando stringe amicizia con Amelia, una ragazza che fa la modella e che la introduce nel mondo bohemien torinese. Frequentando il circolo dei pittori di cui Amelia fa parte, Ginia conosce Guido e ingenuamente se ne innamora. Tramite Amelia la giovane diventa l’amante dell’artista, ma questi è poco interessato a lei e preferisce passare il suo tempo con gli altri pittori: in particolare Guido ha una forte amicizia con Rodrigues, che un tempo era stato l’amante di Amelia. Ginia si rende conto che l’interesse di Guido nei suoi confronti è esclusivamente di tipo sessuale, ma non riesce a dirgli di no. Questo stato di cose provoca nella ragazza un forte stato di frustrazione. Un giorno Guido chiede a Ginia di farle da modella per un suo dipinto e di posare senza niente indosso. La ragazza accetta, ma mentre sta posando si accorge che dietro una tenda c’è Rodrigues. Presa dalla vergogna e dall’imbarazzo, Ginia scappa via mentre riecheggiano le parole dell’amato Guido che la definisce “scema” davanti all’amico. La relazione con Guido si chiude così, portandosi via tutti i sogni e le aspettative di Ginia. La “bella estate” tanto agognata cede il posto ad una realtà cruda e deprimente.

Veleggiare con una barca piccola e altri racconti di viaggio
0 0 0
Libri Moderni

London, Jack

Veleggiare con una barca piccola e altri racconti di viaggio / Jack London

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Cercenasco : Marcovalerio, 2021

La luna e i falò
0 0 0
Libri Moderni

Pavese, Cesare <1908-1950>

La luna e i falò / Cesare Pavese

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Cercenasco : Marcovalerio, 2021

Liberi

Abstract: Poco dopo la liberazione d'Italia il protagonista, detto Anguilla, partito vent'anni prima dalle langhe piemontesi per emigrare in America, dove ha accumulato una discreta fortuna, fa ritorno al suo paese di origine. Ma qui, tra le tante conoscenze che sperava di incontrare, è rimasto solo Nuto, uno dei suoi più cari amici di un tempo. Tanti sono morti, altri scomparsi senza lasciare traccia, se non nel ricordo e nel rimpianto di coloro rimasti. Dopo lunghe peregrinazioni negli amati luoghi della sua infanzia e adolescenza, Anguilla scopre quante cose, a dispetto di un paesaggio immutato, sono nel frattempo cambiate e non tutte in meglio. "Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c'è qualcosa di tuo, che, anche quando non ci sei, resta lì, ad aspettarti." Un viaggio alla ricerca delle proprie radici, in cui ogni elemento, scatenando emozioni spesso contrastanti, rievoca inestinguibili memorie, ma anche una denuncia acuta e inarrestabile dell'indigenza, dell'ignoranza, dell'arretratezza in cui il popolo delle campagne è costretto a vivere. (Abstract di altro editore)

Quaranta fiabe scelte tratte da: 50 novelle per i bambini e per le famiglie
0 0 0
Libri Moderni

Grimm, Jakob - Grimm, Wilhelm

Quaranta fiabe scelte tratte da: 50 novelle per i bambini e per le famiglie / di Jacob e Wilhelm Grimm

Treviso : B.I.I. ONLUS, stampa 2021

I grandi

Stabat Mater
0 0 0
Libri Moderni

Scarpa, Tiziano

Stabat Mater / Tiziano Scarpa

Treviso : B.I.I. Onlus : Centro per il libro e la lettura, 2020

I grandi

Abstract: È notte, l'orfanotrofio è immerso nel sonno. Tutte le ragazze dormono, tranne una. Si chiama Cecilia, ha sedici anni. Di giorno suona il violino in chiesa, dietro la fitta grata che impedisce ai fedeli di vedere il volto delle giovani musiciste. Di notte si sente perduta nel buio fondale della solitudine più assoluta. Ogni notte Cecilia si alza di nascosto e raggiunge il suo posto segreto: scrive alla persona più intima e più lontana, la madre che l'ha abbandonata. La musica per lei è un'abitudine come tante, un opaco ripetersi di note. Dall'alto del poggiolo sospeso in cui si trova relegata a suonare, pensa "Io non sono affatto sicura che la musica si innalzi, che si elevi. Io credo che la musica cada. Noi la versiamo sulle teste di chi viene ad ascoltarci". Così passa la vita all'Ospedale della Pietà di Venezia, dove le giovani orfane scoprono le sconfinate possibilità dell'arte eppure vivono rinchiuse, strette entro i limiti del decoro e della rigida suddivisione dei ruoli. Ma un giorno le cose cominciano a cambiare, prima impercettibilmente, poi con forza sempre più incontenibile, quando arriva un nuovo compositore e insegnante di violino. È un giovane sacerdote, ha il naso grosso e i capelli colore del rame. Si chiama Antonio Vivaldi. Grazie al rapporto conflittuale con la sua musica, Cecilia troverà una sua strada nella vita, compiendo un gesto inaspettato di autonomia e insubordinazione.

Amori e tradimenti di un prete di strada
0 0 0
Libri Moderni

Mazzi, Antonio

Amori e tradimenti di un prete di strada / Don Antonio Mazzi

Treviso ; [Roma] : B.I.I. Onlus : Centro per il libro e la lettura, 2020

I grandi

Abstract: Ancora un libro di don Antonio Mazzi!?! Sì, ma questa volta è la sua autobiografia: finalmente si può capire cosa ha in quella testa così bacata da proporre idee e pensieri che fanno impazzire alcuni e incazzare altri, tanti altri. Soprattutto però mette a nudo il suo cuore, un cuore grande, così grande da riempirsi di tutte le debolezze, le fragilità, le schifezze che gli altri volentieri schivano o fanno finta di non vedere. «In questo libro non esiste la logica e, tanto meno, la continuità. Esiste la mia anima, perforata dalle vicende che la vita e il Padreterno mi hanno elargito con generosità. Un’anima che va avanti e indietro tra episodi, preghiere, riflessioni, dubbi, domande, gioie, tragedie. Ho raccontato perciò, alla mia maniera, la mia vita. Ripeto: non c’è logica, ma solo la mia anima sgangherata, la mia spiritualità grossolana, sparpagliata tra notti insonni, piccole vittorie, disfatte oceaniche e preghiere dislessiche. Perché in tutto questo ci sta il mio Dio. Non lo dico “mio” perché lo possiedo. Lo dico mio perché non so se sia anche quello degli altri, dei cosiddetti normali.

Se ricordi il mio nome
0 0 0
Libri Moderni

Vistarini, Carla

Se ricordi il mio nome : romanzo / Carla Vistarini

Treviso : B.I.I. onlus, 2020

I grandi