Veronica Bauce

Biografia

Mi chiamo Veronica, ho 23 anni e i miei generi preferiti di lettura sono i romanzi gialli, i graphic novel e i libri di letteratura giapponese!

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Khat - Ximo Abadia

Come si parla di un libro con una forza devastante e allo stesso tempo delicata? I colori e i tratti scelti accompagnano chi legge nel viaggio di Natan, rifugiato dell’Eritrea.
Non voglio aggiungere altro perché penso che certi libri siano così importanti e potenti che devono raccontarsi da soli. E questo lo fa in modo magistrale.

Grazie Ximo Abadía, solo questo.

Se il mondo ti crolla addosso - Russ Harris

Non è possibile leggere un libro del genere, in cui l’autore in ogni capitolo spende almeno un paragrafo a parlare di quanto sia terribile avere un figlio autistico e cito “[…] ho visto morire persone che amavo, ma quel dolore era minuscolo rispetto a questo [la diagnosi di autismo del figlio]”. Ho capito che questo libro è del 2012, ma è scritto da uno psicologo!!!!!!! Io non ce la faccio più di leggere di professionisti della salute mentale (e uso il maschile per un motivo) che ti vogliono insegnare la vita quando loro in primis hanno un sacco di pregiudizi abilisti e sanisti TREMENDI.

Quando ho letto certe frasi mi sono sentita davvero molto ferita, da persona autistica è stato tremendo leggere che l’autore associa l’autismo al cancro o all’AIDS (l’ha scritto davvero). Sono stanca di essere vista come una patologia o un’epidemia da debellare. Mi sono fermata quando ho letto che “sicuramente tra i lettori ci sono anche genitori di bambini autistici”, ah perché persone autistiche invece sicuramente non li leggono i tuoi libri osceni, vero Harris?

Avrei tanto voluto sorvolare su questa parte dell’autismo del figlio e tenere buoni solo i consigli, ma purtroppo non è possibile visto che per l’autore ogni scusa è buona per ricordare quanto essere persone autistiche sia TERRIBILE E UNA DISGRAZIA.

Fortuna che alla fine l’avevo preso in biblioteca questo libro.

È tempo di andare - un racconto scritto e illustrato da Kim Sena

Bellissima e commovente storia di una separazione tra due amiche, una bambina e una civetta!
Peccato per le illustrazioni, che non mi hanno convinta appieno in realtà. Per una storia del genere penso che avrei preferito dei disegni meno scuri e realistici, e più colorati e delicati; in ogni caso, parole stupende!

Di biciclette e altre felicità - Ilaria Fiorillo

Ho davvero amato questo libro, tanto tanto.

Ilaria Fiorillo spiega, con una penna super scorrevole e piacevole, il suo amore per la bicicletta in 11 bellissimi capitoli. Sono rimasta davvero colpita dalla chiarezza e delicatezza dell’autrice, e soprattutto mi ha fatto venire voglia di comprarmi una bicicletta il prima possibile!

Mi sono resa conto di quante volte io usi la macchina anche per tratti brevi, e di come la bicicletta possa diventare un mezzo per spostarsi più economico e leggero. Sono felicissima di questa lettura, mi ha dato tantissima speranza e un senso forte di gioia.

Pardalita - Joana Estrela

una storia di scoperta di essere un’adolescente queer ambientata in portogallo <3
è stata una lettura molto scorrevole e tenera, ho rivisto molto la me delle superiori!
non so se ho apprezzato lo stile di disegno, penso che mi sarebbe piaciuto vedere le personagge e i personaggi di questo racconto a colori o con uno stile meno cupo

“Pardalita, io non ti capisco. Sei un verbo irregolare. Sei da ricordare”

La sera, il giorno e la notte - Octavia E. Butler

ahhh, octavia e. butler, quanto è stato piacevole fare la tua conoscenza!!!

essendo questo libro una raccolta di racconti, ho avuto l’onore di vedere butler brillare in più storie diverse, e alcune che hanno colpita più di altre; in particolare le mie preferite sono state “la sera, il giorno e la notte”, “fonemi” e “il libro di martha”.

scoprire la prima scrittrice donna Nera del genere fantascientifico alla mia età di 24 anni per me è una rivelazione. in 200 pagine, butler mi ha insegnato che non bisogna essere maschi bianchi per immaginarsi mondi fantastici, utopie o alieni arrivati sulla terra (anche se è ciò che sembra dal mondo della fantascienza mainstream).

grazie octavia, non vedo l’ora di leggere anche i tuoi romanzi, tra cui “legami di sangue” e “la parabola del seminatore”.

ps: la fantascienza non è il mio genere, ma la penna, bravura e dedizione di butler rende piacevole ogni suo scritto

Autism works - Adam Feinstein

1/5 stelle

uno dei libri sull’autismo peggiori io abbia mai letto.
già con libri che trattano l’argomento lavoro non mi fido molto (vedere tutto in un’ottica capitalistica anyone?), in più questo prende in considerazione quel tema + l’autismo, e lo fa in un modo davvero orribile.

premetto che ho skimmato tutto il libro (con il cavolo che leggo 500 pagine di cose stereotipate e oscene), tuttavia mi è bastato quel poco che ho letto per capire che non ne vale la pena. parlano di persone “asperger” e, nonostante dicano che non si usa più da anni come termine, insistono per usarlo perché “di uso comune” e “accettato dalle persone neurodivergenti” (quali esattamente?) e citano pure proprio studi dello scienziato Asperger come fonti. io allibita.

l’ho voluto leggere perché pensavo di trovare dei consigli per persone neurodivergenti su come gestire al meglio la situazione lavorativa, invece ci ho trovato pochissimi spunti pratici nonostante sia un libro che ha quello come obiettivo e le persone neurodivergenti autistiche come target.

non dedicherò altro tempo a questo libro inutile e banale, che, nonostante i tentativi di andare contro certi stereotipi (lo dicono come premessa nell’introduzione) fanno totalmente l’opposto.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate